eurochampions.it
Venerdì 22 Novembre 2019                     
Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perché

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perché

 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture

Che fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo rispetto alle stagioni precedenti, gli hanno fatto perdere prima la fiducia del ct Low e poi il posto in squadra. Kovac, dopo aver provato in vari modi a rivitalizzarlo, sembra essere intenzionato a relegarlo in panchina, soprattutto ora che a Monaco è arrivato un certo Coutinho. 

Ben lontane per Muller le stagioni d'oro con Guardiola, quando metteva a segno gol a ripetizione ed era considerato dal club un elemento imprescindibile. Il calo drastico è sotto gli occhi di tutti e i dirigenti bavaresi non sembrano essere disposti a concedergli altro tempo: al sua avventura al Bayern sembra essere arrivata al capolinea. Per questo motivi le voci di una cessione già in questa estate si fanno più frequenti. Diversi sarebbero i club interessati a dargli una nuova chance, d'altronde stiamo parlando pur sempre di un giocatore che in carriera ha vinto tutto e che non ha ancora compiuto trent'anni. 

Non il Bayern però. Kovac, e la società, hanno deciso di puntare tutto sul talento brasiliano arrivato dal Barcellona. Il tecnico croato ha pronto un 4-2-3-1 in grado di esaltare le sue qualità: Coman e Gnabry (o Perisic) giocheranno larghi, Lewandowski sarà l'unica punta e Coutinho si muoverà dietro al polacco. In questo modulo non c'è spazio per Muller. 

Da bandiera ad esubero, è cambiato tutto in un'estate: il Bayern non ha più bisogno di Thomas Muller.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

LA FAVOLA GRANADA

La favola GranadaIn testa alla Liga, dopo dieci giornate, c’è il neopromosso Granada. Certamente la più clamorosa sorpresa tra i più importanti campionati d’Europa. Sfruttando il rinvio del Clasico, è passata in testa...

IL LILLA IN CHAMPIONS NON RIESCE PIÙ A VINCERE

Il Lilla in Champions non riesce più a vincere20 novembre 2012. Bisogna andare ben 7 anni indietro per trovare l'ultimo successo del Lilla nella UEFA Champions League. Quella volta a cadere fu il BATE Borisov, in Bielorussia tra l'altro. Si va addirittura ad 11 anni fa per...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.