eurochampions.it
Domenica 15 Settembre 2019                     
Juve-Atletico Madrid, Allegri pensa ad un'Allegrata

Juve-Atletico Madrid, Allegri pensa ad un'Allegrata

Massimiliano Allegri, 51 anni
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il tecnico bianconero potrebbe schierare una formazione sorprendente ed inedita per puntare alla remuntada contro i Colchoneros; due le ipotesi di formazione plausibili
 di Francesco Mariello   Vedi letture

Ormai ci siamo! Mancano poco più di 24 ore a quella che è la sfida della vita per tutto il popolo bianconero che punta alla remuntada all'Allianz Stadium contro l'Atletico Madrid di Simeone ed il dubbio che arrovella le meningi dei tifosi ma anche e soprattutto di Massimiliano Allegri è l'undici da mandare in campo contro i Colchoneros.

Il tecnico, stando ad alcune indiscrezioni, sembra propenso alla cosiddetta "Allegrata", cioè una mossa a sorpresa che non ti aspetti e che non di rado abbiamo visto in sfide decisive di Champions League. Stavolta però le incertezze sono decisamente superiori rispetto al passato (vedi Tottenham e Real Madrid di 12 mesi fa, ndr) perché, stante le defezioni di Alex Sandro per squalifica e De Sciglio per infortunio, pare che le possibili mosse audaci dell'allenatore livornese potrebbero essere ben due: la prima, scaturita già dai minuti immediatamente successivi al termine della sfida vinta contro l'Udinese, vuole un 3-5-2 di contiana memoria con Caceres a formare una BCC al posto della vecchia BBC e Bernardeschi e Cancelo ad agire sugli esterni. Questa opzione è quella che abbiamo intercettato anche noi ma che è stata riportata da vari organi di informazione, a cominciare da Sky Sport per tramite dell'inviato a Torino Giovanni Guardalà.

Nelle ultime ore, però, sta prendendo campo un'altra soluzione audace e sorprendente, come riporta Romeo Agresti su Goal.com: parliamo del 4-2-4 con Douglas Costa recuperato per la sfida e mandato in campo subito da titolare e Spinazzola laterale sinistro. In entrambi i casi, però, pare che il grande escluso sarà Paulo Dybala che dunque punterà ad un posto a gara in corso. Solo la conferenza stampa di oggi pomeriggio allo Stadium ci aiuterà a risolvere questo intricato dilemma.

 

Dunque, di seguito le due ipotesi di formazione:

Soluzione 1 (3-5-2): Szczesny; Caceres, Bonucci, Chiellini; Cancelo, Emre Can, Pjanic, Matuidi, Bernardeschi; Mandzukic, Ronaldo.

Soluzione 2 (4-2-4): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Matuidi, Pjanic; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo, Douglas Costa.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

DIFFICILE PER LE BIG STECCARE CON QUESTO SORTEGGIO, TRA LE ITALIANE L'ATALANTA SE LA PUÒ GIOCARE

Difficile per le big steccare con questo sorteggio, tra le italiane l'Atalanta se la può giocareFinito in queste ore il sorteggio dei gironi di Champions League e c'è da dire che forse mai questo mai come quest'anno la divisione in fasce ha creato dei raggruppamenti dove le big difficilmente potranno steccare,...

UCLDRAW, VAN DIJK È L'UEFA MEN'S PLAYER. BATTUTI MESSI E CR7

UCLdraw, Van Dijk è l'UEFA Men's Player. Battuti Messi e CR7Virgil Van Dijk vince il premio UEFA Men's Player of the Year. L'assegnazione del trofeo arriva a margine del sorteggio dei gironi di Champions, con Van Dijk che ha avuto la meglio sugli altri finalisti Leo Messi e Cristiano...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.