eurochampions.it
Domenica 15 Settembre 2019                     
Real, perché comprare a peso d'oro un altro <i>nueve</i> quando in casa c'è Benzema?

Real, perché comprare a peso d'oro un altro nueve quando in casa c'è Benzema?

 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture

A Madrid la testa è già alla prossima estate, a quando il Real rivoluzionerà la squadra attraverso un mercato galactico. Fino a qualche settimana fa si pensava che la priorità fosse la prima punta, il nueve, quel giocatore in grado di mettere almeno una ventina di gol a bilancio. Visto il rendimento di Karim Benzema vale la pena investire su una prima punta o meglio concentrarsi su altre priorità?

Andiamo ai numeri. Il francese, in assoluto una delle poche note liete in una stagione completamente da dimenticare, ha raggiunto quota 26 gol, sei in meno del record in carriera (32 nel 2011/12), ai quali vanno aggiunti 9 assist. Numeri importanti che testimoniano una crescita esponeziale. Ma c'è anche altro, senza Ronaldo, Benzema, si è caricato sulle spalle il Real. E' lui e non Bale a trascinare la squadra nei momenti difficili, è lui a risolvere le partite, sono suoi i gol decisivi. KB9 è il nuovo leader dei blancos, quel giocatore imprescindibile per Zidane.

Che senso ha allora privarsi di un giocatore così per comprare a peso d'oro uno tra Kane, Cavani, Lewandowski? Se proprio serve una punta meglio un giocatore che possa affiancare il francese, che possa subentrargli anche a gara in corso. Per questo motivo la blancos, accontonati i nomi di grido, potrebbe puntare su un attacente come Raul de Tomas, al rientro dal prestito al Rayo Vallecano dopo una stagione da rivelazione, come sua alternativa.

Il budget sarebbe quindi dirottato a chiudere altri colpi, su tutti due esterni offensivi di altissimo livello (viva la candidatura di Eden Hazard) e un centrocampista, con Paul Pogba sogno non troppo celato del club madrileno.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

DIFFICILE PER LE BIG STECCARE CON QUESTO SORTEGGIO, TRA LE ITALIANE L'ATALANTA SE LA PUÒ GIOCARE

Difficile per le big steccare con questo sorteggio, tra le italiane l'Atalanta se la può giocareFinito in queste ore il sorteggio dei gironi di Champions League e c'è da dire che forse mai questo mai come quest'anno la divisione in fasce ha creato dei raggruppamenti dove le big difficilmente potranno steccare,...

UCLDRAW, VAN DIJK È L'UEFA MEN'S PLAYER. BATTUTI MESSI E CR7

UCLdraw, Van Dijk è l'UEFA Men's Player. Battuti Messi e CR7Virgil Van Dijk vince il premio UEFA Men's Player of the Year. L'assegnazione del trofeo arriva a margine del sorteggio dei gironi di Champions, con Van Dijk che ha avuto la meglio sugli altri finalisti Leo Messi e Cristiano...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.