VERSIONE MOBILE
eurochampions.it
Lunedì 26 Agosto 2019                     
Eurolega: CSKA facile in Grecia, il Barcellona fa suo il derby spagnolo

Eurolega: CSKA facile in Grecia, il Barcellona fa suo il derby spagnolo

Vince anche il Bayern Monaco sul parquet del Buducnost.
 di Andrea Indovino   Vedi letture

Il programma dell'Eurolega per questo venerdì prevedeva tre sfide, ed in tutte le squadre sulla carta favorite hanno rispettato il pronostico e si sono aggiudicate i due punti. Nel dettaglio, andiamo a scoprire cosa è accaduto:

BUDUCNOST - BAYERN MONACO 75-89

I bavaresi colgono una preziosa vittoria a Podgorica e tengono viva la lotta per un posto tra le prime otto. L'equilibrio dei primi due quarti (44-41 alla pausa lunga) è spezzato dal break del Bayern nel terzo parziale che mette la freccia con un 9-0 e non si volta più indietro, tenendo sempre sotto controllo le velleità di rimonta dei montenegrini. Per i tedeschi, serata pressocchè perfetta per Danilo Berthel (16 punti con 6/7 al tiro), mentre il miglior marcatore è Vladimir Lucic con 18 punti e 7 rimbalzi. Per il Buducnost, servono a poco i 19 di Edwin Jackson, che nonostante la buona mira da oltre l'arco dei 3 punti (5 su 7), pecca di leadership e non riesce a trasportare i compagni nei momenti clutch dell'incontro.

OLYMPIACOS - CSKA MOSCA 81-97

Non basta una buona partenza all'Olympiacos per avere la meglio della compagine moscovita che come un diesel esce alla distanza e fa suoi i 2 punti. I greci, in caduta libera, incappano nella quinta sconfitta consecutiva. Nel primo tempo si prende la scena Vassilis Spanoulis che realizza 13 punti, ma i locali non riescono a fare il vuoto, e nel terzo ed ultimo periodo subiscono il parziale decisivo del CSKA, guidato da un sontuoso Sergio Rodriguez (15 punti e 12 assist). I russi, efficientissimi in attacco e attenti in difesa, volano addirittura sul +20, grazie al contributo importante dei 'panchinari' Nando De Colo (16), Kyle Hines (15) e Will Clyburn (14). E' pero Cory Higgins il miglior realizzatore della compagine moscovita con 18 punti. 

BARCELLONA - REAL MADRID 77-70

A breve distanza dalla finale della Copa del Rey, ancora di fronte Barcellona e Real Madrid ed il risultato è sempre lo stesso: trionfano i blaugrana, piangono le merengues. Il Barca esce alla distanza, prende le misure nel primo tempo ai rivali per poi piazzare l'allungo decisivo nel terzo quarto grazie ai canestri di Thomas Huertel preciso al tiro (17 punti e 10 assist), ed Ante Tomic che domina sotto le plance ed infiocchetta una super prestazione da 22+13. Il Real ha il merito di non mollare mai e crederci fino alla fine, ma insegue invano con Rudy Fernandez (15) e Anthony Randolph (12) gli avversari, che hanno il merito di non perdere lucidità, specie in difesa. Il Barcellona, quindi, al 40' esulta per una vittoria nel Clasico che può risultare decisiva.

 

 

 


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

CR7: "LA JUVENTUS VINCERÀ LA CHAMPIONS ENTRO DUE ANNI". SOGNO O REALTÀ?

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a...

IL BAYERN FA FUORI MULLER: A MONACO NON C'È PIÙ SPAZIO PER IL TEDESCO. ECCO IL PERCHÉ

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perchéChe fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.