VERSIONE MOBILE
eurochampions.it
Lunedì 26 Agosto 2019                     
Eurolega, i risultati: Fenerbahçe e Real convincono, Zalgiris e Panathinaikos ok tra le mura amiche

Eurolega, i risultati: Fenerbahçe e Real convincono, Zalgiris e Panathinaikos ok tra le mura amiche

I turchi passeggiano, gli spagnoli si qualificano alla prossima fase mentre Zalgiris e Panathinaikos difendono il proprio fortino.
 di Andrea Piazza   Vedi letture

Darussafaka – Fenerbahçe 75-97

Tutto facile per la capolista della regular season e fresca vincitrice della coppa di Turchia contro il Darussafaka fanalino di coda. I padroni di casa approcciano bene il derby di Istanbul, ma nulla possono contro un avversario superiore su tutti i fronti. Per il Fenerbahçe di Datome (7 punti, 5 rimbalzi) e Melli (5 punti) è la vittoria numero 20 in 23 giornate di Eurolega!

Zalgiris Kaunas – Buducnost VOLI 84-76

Uno straordinario Norris Cole da 26 punti non basta al Buducnost per trovare la prima vittoria stagionale in trasferta, rimanendo ancora a secco di gioie fuori dal proprio palazzetto (0-11). Lo Zalgiris invece interrompe una striscia di 3 sconfitte consecutive e continua a credere ad una difficile qualificazione alla fase successiva. La partita è bella e sempre in equilibrio fino agli ultimi 2 minuti del quarto periodo, quando finalmente i lituani riescono a creare il solco decisivo ai fini della vittoria. Nel mentre, a 42.1 secondi dalla fine il Buducnost decide di far debuttare Fedor Zugic, che all’età di 15 anni e 157 giorni diventa il più giovane di sempre a calcare un parquet di gioco in Eurolega, battendo il record di Aleksandar Ugrinoski!

Panathinaikos OPAP – Khimki Mosca 94-85

Potrebbe voler dire addio al sogno qualificazione la sconfitta del Khimki sul campo del Panathinaikos, ancora imbattuto tra le proprie mura amiche sotto la guida di Rick Pitino. I russi lottano ad Atene sin dall’inizio, ma i padroni di casa nel primo tempo vedono il canestro con una incredibile facilità, andando all’intervallo avanti di 15 grazie a 65 punti realizzati, il secondo dato più alto di sempre nei primi 20 minuti in Eurolega dopo i 66 della Kinder Bologna nella stagione 2000/01. Il Khimki non ci sta e inizia il terzo quarto con un parziale di 11-0, ma il Pana reagisce e rispedisce gli ospiti a debita distanza a fine periodo (+11), per poi conquistare negli ultimi 12 minuti la vittoria numero 10 in stagione. Migliore in campo per i greci DeShaun Thomas, autore di 25 punti in 28 minuti, mentre per gli ospiti brillano Malcolm Thomas (18) e Jordan Mickey (17).

Real Madrid – Bayern Monaco 91-78

Vittoria convincente del Real Madrid contro il Bayern Monaco grazie ad un’ottima prestazione di squadra: cinque giocatori in doppia cifra e un ottimo gioco corale sono la medicina giusta per guarire dalle ferite di Coppa del Re contro il Barça. Il match è molto equilibrato fino a metà del terzo periodo: da lì in poi Llull e compagnia segnano 25 punti in meno di 7 minuti per andare avanti di 19 a fine periodo e controllare agevolmente negli ultimi 12 minuti. Con questa vittoria il Real Madrid si qualifica matematicamente ai playoff di Eurolega e può ora puntare con più tranquillità ad arrivare fra le prime 4 della classe.


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

CR7: "LA JUVENTUS VINCERÀ LA CHAMPIONS ENTRO DUE ANNI". SOGNO O REALTÀ?

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a...

IL BAYERN FA FUORI MULLER: A MONACO NON C'È PIÙ SPAZIO PER IL TEDESCO. ECCO IL PERCHÉ

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perchéChe fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.