VERSIONE MOBILE
eurochampions.it
Lunedì 26 Agosto 2019                     
Eurolega, i risultati: Notte speciale per Sloukas, maledizione spezzata per il Panathinaikos

Eurolega, i risultati: Notte speciale per Sloukas, maledizione spezzata per il Panathinaikos

www.fenerbahce.org
Il Fenerbahçe di Datome e Melli convince e celebra Sloukas, il Panathinaikos spezza la maledizione delle trasferte mentre Maccabi e Baskonia continuano a lottare per un posto ai playoff.
 di Andrea Piazza   Vedi letture

Fenerbahçe – Anadolu Efes 84-66

Il Fener (21-3) continua ad occupare in solitaria il primo posto in classifica vincendo in maniera convincente un altro derby turco, questa volta con l’Efes (15-9). Una partita dal sapore speciale soprattutto per Sloukas, che grazie ai 17 punti realizzati, è riuscito ad entrare nel club dei giocatori con 1000+ punti segnati in Eurolega. L’Efes parte sorprendentemente bene andando avanti di otto (9-17) ma un parziale di 11-0 marchiato Datome (13 punti) e Melli consente ai padroni di casa di mettere la testa avanti a fine primo quarto. I 10 minuti successivi sono tutti di marca casalinga (43-27 all’intervallo), ma nel terzo quarto gli ospiti provano la rimonta con coraggio, ricucendo lo strappo a 10 punti trascinati da Moerman (18 punti) e Larkin (13). Il 4° periodo potrebbe essere molto equilibrato, ma i giallo-blu con diversi canestri dall’alto coefficiente di difficoltà riescono ad allontanare l’Efes, controllando così senza problemi i minuti finali per portare a casa l’ennesima vittoria.

Maccabi Fox Tel Aviv – Darussafaka 77-58

Nessun problema per il Maccabi di Sfairopoulos (11-13), che spazza il via il Darrusafaka fanalino di coda (3-21) rimanendo così a contatto nella lotta playoff. Gli israeliani, trascinati dalle super prestazioni di Tarik Black (17 punti, 8 rimbalzi) e Alex Tyus (10 punti e 9 rimbalzi), finiscono il primo tempo avanti di 16 punti, e controllano agevolmente la partita per poi chiuderla a metà quarto periodo, andando avanti addirittura di 24. Per i turchi, non bastano i 17 punti di Evans e i 10 di Savas per evitare l’ennesima sconfitta nel loro deludente cammino europeo.

Baskonia – Zalgiris Kaunas 80-73

Importante vittoria casalinga per il Baskonia, che rimane in zona playoff migliorando il proprio record stagionale (12-12) e mandando ancora più giù in classifica lo Zalgiris (9-15). Dopo un quarto e mezzo molto equilibrato, i padroni di casa realizzano uno straordinario parziale di 17-1 per andare avanti di ben 15 punti all’intervallo (40-25). I lituani non mollano e ricuciono nel terzo periodo lo strappo a 7 punti, non riuscendo però a impensierire per davvero gli spagnoli, che respingono i loro assalti grazie anche all’ottima serata dall’arco di Vildoza, autore di 16 punti e 5 triple. Per lo Zalgiris quindi, inutile l’effort mostrato in campo e i 24 punti totalizzati dalla coppia Davies (13) e Thompson (11).

Gran Canaria – Panathinaikos OPAP 80-99

Maledizione finalmente spezzata per i greci, che riescono a vincere fuori casa dopo 9 sconfitte consecutive fuori dalla propria arena. Il secondo risultato positivo in trasferta della stagione ha un valore importante per gli uomini di Rick Pitino, che migliorano il proprio record a 11-13 e rimangono aggrappati al sogno qualificazione. Una partita quasi mai in discussione, sempre controllata dal Pana nonostante la resistenza spagnola, guidata dal debuttante in Eurolega Jacob Wiley (16 punti) e da Xavi Rabaseda (21 punti, massimo in carriera). I bianco-verdi, trascinati dai career high di Antetokounmpo (16 punti) e Papagiannis (14 punti), chiudono la pratica nell’ultimo periodo andando avanti subito di 15, costringendo poi gli ospiti, penultimi in classifica, ad alzare bandiera bianca.


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

CR7: "LA JUVENTUS VINCERÀ LA CHAMPIONS ENTRO DUE ANNI". SOGNO O REALTÀ?

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a...

IL BAYERN FA FUORI MULLER: A MONACO NON C'È PIÙ SPAZIO PER IL TEDESCO. ECCO IL PERCHÉ

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perchéChe fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.