VERSIONE MOBILE
eurochampions.it
Lunedì 26 Agosto 2019                     
Eurolega, vittorie per CSKA e Zalgiris. Tonfo Bayern

Eurolega, vittorie per CSKA e Zalgiris. Tonfo Bayern

Hackett chiude secondo, l'Olympiacos fa harakiri e rischia grosso.
 di Andrea Indovino   Vedi letture

KHIMKI - CSKA MOSCA 72-80

Il CSKA si prende il derby di Mosca ed il secondo posto in classifica. Ai padroni di casa non bastano i 17 punti di Shved, che però arrivano al termine di una prestazione al tiro non proprio buona (2 su 10 dalla lunga distanza). I padroni di casa rincorrono gli avversari per tutto l'arco del match, poichè perdono la presa sullo stesso fin dal primo quarto. Hackett (8 punti, 3 rimbalzi e 4 assist) e De Colo (14), con la collaborazione di Hines (12) piazzano i canestri decisivi che fruttano l'importante successo alla Khimki Arena.

DARUSSAFAKA - BAYERN MONACO 92-87

Pazza partita, fatta di parziali e contro-parziali, che alla fine premia i padroni di casa bravi con un colpo di coda ad avere la meglio di un Bayern pimpante nella prima metà di gara, e troppo svagato, superficiale nel terzo ed ultimo quarto. I bavaresi partono a mille all'ora, scollinano ben presto la doppia cifra di vantaggio ed amministrano il gap nei secondi 10'. Nella ripresa però ecco che il Darussafaka approfitta del black out degli avversari e rende realtà una clamorosa rimonta. Sugli scudi Douglas (26) ed Evans (20). Per il Bayern servono solo per le statistiche i 16 punti di Koponen, con il lungo finnico che manda a morire sul ferro, nel finale, la tripla del possibile pareggio.

BASKONIA - ANADOLU EFES 92-102

Il Baskonia spreca il match point per la qualificazione ai playoff e cede il passo ad un Efes ormai certo del quarto posto. La compagine basca soffre della sindrome di Peter Pan, in quanto scappa via nel primo tempo, ma ha paura di vincere e si fa beffare dai turchi nel finale. Vildoza con 23 punti prova a tracciare la via, gli spagnoli sembrano voler chiudere presto la pratica, ma ecco che la reazione rabbiosa dell'Anadolu Efes si materializza con Moerman (21 punti e 8 rimbalzi) e Pleiss, autore di una gara fantastica chiusa con 21 punti e 12 rimbalzi con 8/12 dal campo; il punteggio, quindi, si capovolge completamente e Larkin fa il resto apponendo la ceralacca al match, approfittando nel finale della morbidezza della difesa del Baskonia. I baschi, per conquistare il pass per i playoff, devono ora battere il CSKA Mosca in Russia, compito di certo non semplicissimo.

OLYMPIACOS - ZALGIRIS KAUNAS 68-72

Harakiri Olympiacos che butta via una partita ormai tenuta in cassaforte. Lo Zalgiris parte a rilento, sembra non indovinarne una ed i greci in carrozza passano a condurre. Alla pausa il tabellone dice 51-39, il gap tra le due squadre lievita ulteriormente nel terzo parziale, ed i titoli di coda sembrano ormai vicini allo scorrere, ma l'orgoglio della squadra lituana vince su tutto. Subito parziale di 14-0, con Milaknis caldo dalla lunga distanza e Davis efficiente sotto i tabelloni. D'altra parte, l'Oly non ci capisce più nulla con Weber (26 punti, fin lì il migliore) che sbaglia tutte le giocate decisive e consegna così le chiavi del successo ai viaggianti.

 

 

 

 

 


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

CR7: "LA JUVENTUS VINCERÀ LA CHAMPIONS ENTRO DUE ANNI". SOGNO O REALTÀ?

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a...

IL BAYERN FA FUORI MULLER: A MONACO NON C'È PIÙ SPAZIO PER IL TEDESCO. ECCO IL PERCHÉ

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perchéChe fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.