eurochampions.it
Mercoledì 22 Gennaio 2020                     
Mercoledì di Champions tra verdetti e possibili sorprese

Mercoledì di Champions tra verdetti e possibili sorprese

© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Questa sera si avranno ulteriori verdetti riguardo al discorso qualificazione agli ottavi di finale di questa Champions League, ma occhio alle possibili sorprese.
 di Andrea Lizzano   Vedi letture

Con le partite giocatesi ieri sera si è delineato in modo più marcato il tabellone delle qualificate agli ottavi, aprendo molti scenari interessanti per i prossimi incontri della fase ad eliminazione diretta. Questa sera avremo ulteriori verdetti di questa Champions League, ma occhio alle possibili sorprese.

Le gare da non perdere si giocheranno ad Anfield e al Camp Nou che vedranno come protagoniste, rispettivamente, Liverpool-Napoli e Barcellona-Borussia Dortmund. La prima vede i Reds favoriti nel pronostico per il fattore campo ma soprattutto per il periodo nero che stanno attraversando i partenopei, a cui manca una vittoria da oltre un mese. Oltre ai risultati in campo, preoccupano le vicende che riguardano lo scontro tra giocatori e società, che sembrano non placarsi. Insomma, un successo ad Anfield potrebbe aiutare a riportare il sereno tra gli uomini di Ancelotti, ma la sconfitta potrebbe compromettere il passaggio del turno, visto che il Salisburgo, vincendo con il Genk, si porterebbe ad un solo punto dal Napoli. In Spagna si gioca per il comando del girone F; all'andata fu un inaspettato pareggio a reti inviolate, anche grazie alle prodezze di ter Stegen. Nella sfida di questa sera ci si aspetta un gioco spettacolare condito da diversi gol. L'Inter, impegnata a Praga, terrà d'occhio la partita del Camp Nou, ma dovrà principalmente pensare ad ottenere i tre punti per sperare ancora nella qualificazione e riscattarsi dal passo falso dell'andata a San Siro contro i cechi.

Attenzione anche al gruppo H che presenta la situazione più equilibrata nell'ottica del passaggio del turno di questa Champions League. La classifica vede Ajax, Chelsea e Valencia a 7 punti con i francesi del Lille a fare da fanalino di coda con un solo punto. Valencia e Chelsea giocheranno alle 18:55, mentre l'Ajax affronterà il Lille alle 21. I risultati di questa sera delineeranno uno scenario che potrà essere facilmente ribaltabile nell'ultimo turno. Completiamo questa analisi generale con il gruppo G che vede il Lipsia capolista che affronterà in casa il Benfica e in caso di successo sarebbe qualificato. Medesima situazione anche per il Lione che tenterà di ottenere il passaggio del turno in Russia contro lo Zenit San Pietroburgo.

Buona Champions a tutti!


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.