eurochampions.it
Lunedì 18 Novembre 2019                     
Speciale Champions - Slavia Praga, dodici anni dopo di nuovo ai gironi

Speciale Champions - Slavia Praga, dodici anni dopo di nuovo ai gironi

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Dodici anni dopo, di nuovo la fase a gironi, dopo aver battuto il Cluj. Lo Slavia Praga è, oggettivamente, una delle migliori "pesche" da poter fare in termini assoluti, per le avversarie in Champions League. La squadra della capitale, una stella rossa come singolo, vive il terzo anno del ciclo guidato dal tecnico Jindrich Trpisovsky, allenatore emergente del panorama calcistico ceco. Al secondo anno ha raggiunto il secondo posto e la vittoria della Coppa della Repubblica Ceca. Successo quest'ultimo bissato anche nella passata stagione, quando però lo Slavia ha centrato anche il titolo nazionale, il quinto nella sua storia. 

Il mercato -
Dall'Arabia Saudita è tornato in Europa il romeno Nicolae Stanciu, trequartista che da qualsiasi punto di vista rappresenta il maggior colpo di calciomercato del club ceco. Con lui, il terzino destro Holes e il centrale Hovorka. Verso l'Italia si è spostato l'esterno Jaromir Zmrhal, oggi al Brescia. È andata in Grecia una vecchia conoscenza degli scout europei come Miroslav Stoch. La cessione più remunerativa, però, è stata quella del difensore centrale Michael Ngadeu Ngadjui al Gent, per 4,5 milioni di euro.

La stella - Tomas Soucek
Classe '95, è stato a lungo seguito dalla Fiorentina negli ultimi tempi della gestione Corvino. Ceco, dall'alto dei suoi 192 centimetri ha un impatto di peso soprattutto sul gioco degli avversari, per poi far ripartire quello dei suoi compagni. Da giovane ha giocato come difensore centrale, per poi avanzare il suo raggio d'azione. Destro di piede, debole col sinistro, con le sue lunghe leve può andare in difficoltà nello stretto. Ma è senza dubbio il leader della squadra. Affinità col gol? Discreta: 29 gol in 140 partite con lo Slavia.

La possibile rivelazione - Alex Kral
Giovane ma non giovanissimo, come tutta la squadra ceca che ha un'età media di 27 anni. Il ragazzone (185 centimetri) di Kosice è un classe '98, cresciuto nelle giovani dello Slavia, maturato col Teplice e poi rientrato alla base. Contratto in scadenza nel 2023. Il suo ruolo principale è quello del mediano davanti alla difesa, ma in carriera è stato impiegato sia come mezzala che come trequartista. Un giocatore duttile, che fa del recupero dei palloni la sua arma migliore ma che grazie alla sua tecnica è in grado anche di impostare.

L'undici tipo
Modulo di partenza, il 4-2-3-1. Alcune gerarchie da definire: la nostra rivelazione Kral deve contendere al più esperto Husbauer il ruolo da titolare al fianco di Soucek. In difesa ballottaggio sulla sinistra tra Boril e Zeleny. Per quanto riguarda l'attacco, capitan Milan Skoda soffre la concorrenza di Yusuf. Sulla trequarti troveranno spazio anche Ibrahim Traoré e Lukas Masopust. 

Oggi giocherebbe così - (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Kral, Soucek; Van Buren, Stanciu, Olayinka; Skoda.

Coefficiente di difficoltà - 1/5


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

LA FAVOLA GRANADA

La favola GranadaIn testa alla Liga, dopo dieci giornate, c’è il neopromosso Granada. Certamente la più clamorosa sorpresa tra i più importanti campionati d’Europa. Sfruttando il rinvio del Clasico, è passata in testa...

IL LILLA IN CHAMPIONS NON RIESCE PIÙ A VINCERE

Il Lilla in Champions non riesce più a vincere20 novembre 2012. Bisogna andare ben 7 anni indietro per trovare l'ultimo successo del Lilla nella UEFA Champions League. Quella volta a cadere fu il BATE Borisov, in Bielorussia tra l'altro. Si va addirittura ad 11 anni fa per...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.