eurochampions.it
Mercoledì 22 Gennaio 2020                     
La favola Granada

La favola Granada

 di Giuseppe Malaguti   Vedi letture

In testa alla Liga, dopo dieci giornate, c’è il neopromosso Granada. Certamente la più clamorosa sorpresa tra i più importanti campionati d’Europa. Sfruttando il rinvio del Clasico, è passata in testa alla classifica davanti proprio al Barcellona e il Real Madrid. Una favola incredibile per la piccola società andalusa. Una squadra forse non toppo spettacolare, senza grandi stelle nella rosa ma solida e concreta ben allenata da Diego Martinez.
Dopo un avvio scoppiettante, con il pareggio pirotecnico in trasferta allo Stadio della Ceramcia con il Villarreal terminato 4-4, è arrivata la sconfitta nel derby in casa con il Siviglia per 0-1. Dopodichè sono arrivate tre vittorie di fila, senza peraltro subire reti, con Espanyol, Celta Vigo e Barcellona (battuto 2-0 in casa allo stadio Nuevo los Carmenes). Nel sesto turno il pareggio in trasferta con il Valladolid, poi la vittoria con il Laganes. Nell’ottava giornata i biancorossi erano impegnati al Bernabeu contro il Real Madrid guidato da Zidane. Il match è terminato 4-2 per le Merengues. Un dominio dei Galacticos fino all’eurogol del 3-0 al minuto 60 di Modric. Poi l’orgoglio degli andalusi è venuto fuori, prima il venezuelano Machis e poi il portoghese Domingos Duarte, nel giro di 10 minuti hanno riaperto l’incontro segnando due reti. Gli uomini di Martinez hanno avuto persino la possibilità di pareggiare sul 3-3. Nel recupero di gara, James Rodriguez, ha chiuso la contesa. Nell successive due partire, giocate entrambe tra le mura amiche, sono arrivate altre due vittorie per 1-0 con Osasuna e Betis Siviglia.
I numeri sono incredibili: 20 punti in 10 partite (12 punti in casa e 8 fuori), 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte; 17 reti fatte, 10 subite (con 6 clean sheet); 10 giocatori diversi a segno.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.