eurochampions.it
Lunedì 6 Aprile 2020                     
Europa League, Chelsea-Arsenal 4-1, <i>LE PAGELLE</i>: Giroud decisivo, Hazard fenomenale. Malissimo Ozil e Aubameyang

Europa League, Chelsea-Arsenal 4-1, LE PAGELLE: Giroud decisivo, Hazard fenomenale. Malissimo Ozil e Aubameyang

 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture

E' la notte del Chelsea, poker ad un Arsenal che non riesce a resistere alla forza straripante dei blues. Vince il calcio di Sarri, è l'italiano e non Emery a sollevare al cielo il trofeo nella notte di Baku. La decidono Giroud, decisivo con un gol e un assist, e Hazard, alla sua ultima con la maglia del Chelsea. 

CHELSEA 

Kepa 7 - Rischia all'inizio con una respinta non granché ma Aubameyang non ne approfitta. Si riprende subito e con l'andare dei minuti si riprende, diventando poi decisivo. Insuperabile quando l'Arsenal preme per cercare la rimonta.

Azpilicueta 7 - Lotta e corre per tre. In difesa cerca di aiutare i compagni visto che l'Arsenal attacca con sei uomini. Sempre preciso ed attento nelle chiusure. Spinge anche in avanti e nel finale va vicino al gol.

Christensen 7 - Il presente e il futuro del Chelsea, con lui non si passa e lo fa capire anche usando le cattive.

David Luiz 7.5 - Dopo i rumors della vigilia di una lite con Sarri trova una partita mostrousa. Davanti aveva un cliente scomodissimo come Aubameyang e praticamente non gliela fa mai vedere. Di testa le piglia tutte.

Emerson Palmieri 8 - L'azzurro è decisivo nello sbloccare la partita servendo l'assist per l'1-0 e avviando l'azione per il terzo gol. Senza dubbio uno dei migliori in cambio, scommessa vinta da Sarri.

Kanté 7 - La solita grande prestazione, un giocatore che recupera come sempre un'infinità di palloni. Indispensabile ieri, oggi e domani. Macina chilometri su chilometri, lo trovi dappertutto a strappare palla dai piedi degli avversari.

Jorginho 7 - Criticato per tutta la stagione dai tifosi e dalla stampa inglese, questa sera si prende la sua personale rivincita. L'uomo di fiducia di Sarri, nel bene e nel male, questo è anche il suo trionfo. Nel gioco dei blues ci mette molto del suo, la manovra parte sempre dai suoi piedi. Si ricrederanno a Londra?

Kovacic 6.5 - Quando accelera non lo ferma nessuno, ora sì che possiamo parlare di un calciatore maturo. (dal 78' Barkley sv - L'immancabile cambio di Sarri, anche questa sera).

Pedro 8 - L'uomo delle finali, uno che in carriera ha vinto. Dopo i trionfi con il Barcellona gli mancava soltanto l'EL e questa sera, anche con la sua firma, la mette in bacheca. Lo spagnolo, preferito a sorpresa a Willian da Sarri, è uno dei migliori in campo: segna e si procura un calcio di rigore. Fra i trofei che ha vinto gli mancava solo l'Europa League. En plein. (dal 72' Willian sv - Entra a partita chiusa, ha due occasioni da gol ma Cech gli nega la gioia personale).

Giroud 8 - Capocannoniere dell'edizione 2019-20 dell'Europa League con 11 reti. L'ultimo, bellissimo e pesantissimo, questa sera sbloccando una partita che sembrava bloccata. Dopo la sua incornata si è visto un altro incontro a Baku. Non contento, serve l'assist del 4-1.

Hazard 8 - Chiude il cerchio col Chelsea come l'aveva iniziato, vincendo l'Europa League. Un fenomeno e lo dimostra anche nella notte di Baku. Una doppietta per salutare come si deve i tifosi blues e trasfersi al Real. (dall'88' Zappacosta sv - Entra per far permettere il tributo ad Hazard).

Sarri 10 - Lo hanno insultato, lo hanno sbeffeggiato, lo volevano cacciare già mesi e mesi fa. Lui zitto lavora e costruisce, mattone dopo mattone, il suo calcio. Questa sera non vince il Chelsea, vincono il suo gioco e le sue idee. 

ARSENAL

Cech 6 - L'unico forse a crederci per davvero. Il ceco, nella sua ultima partita della carriera, prova a salvare il salvabile. Si becca quattro gol, non proprio l'addio che sognava.

Sokratis 5 - La difesa dell'Arsenal fa acqua da tutte le parti, lui prova a metterci una pezza come può.

Koscielny 4.5 - Disastroso. Dovrebbe guidare la difesa ma dalla sua parte gli avversari sfondano. Sull'1 a 0 che sblocca la partita si fa sorprendere da Giroud, ma quello è soltanto l'inizio di un incubo.

Monreal 5 - Il secondo tempo lo passa a veder sfrecciare i blues verso la sua porta. Non riesce a prendere le misure a Pedro e ad Hazard, costringendo Emery a toglierlo. (dal 67' Guendounzi sv)

Maitland-Niles 4 - Parte benino, viene travolto anche lui nella ripresa e contribuisce all'affondamento dall'Arsenal procurando il rigore dello 0-3.

Torreira 5 -Triturato dal palleggio blues, nella ripresa va in grande confusione. Esce in lacrime. (dal 68' Iwobi - Entra e con la sua velocitò dà subito una scossa ai compagni. Dopo due minuti segna un gol stupendo, che regala una vana illusione ai suoi).

Xhaka 5.5 - Ci prova a inizio gara scheggiando la traversa. Anche lui alla fine si ritrova in una nave che affonda.

Kolasinac 5 - Zero affondi, Azpilicueta lo controlla senza problemi.

Ozil 4 - Il peggiore dei suoi, forse è arrivato all'epilogo della sua avventura con la maglia dell'Arsenal. Da un giocatore da 20 milioni all'anno ci si aspetta di pù. (dal 79' Willock 5,5 entra e spreca due occasioni clamorose che avrebbero potuto riaprire la partita).

Lacazette 4.5 - Fa venire uno spavento ai tifosi del Chelsea per un contatto in area con Kepa, prova anche la conclusione ma non è mai realmente pericoloso.
Aubameyang 4 - Nel momento decisivo si eclissa. Una finale da dimenticare.

Emery 4 - Non basta la sua tradizione per rompere la maledizione in coppa dei gunners. Il suo Arsenal davanti crea ma dietro è pietoso. Finale meritatamente persa. 


Altre notizie - Europa League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

MARTEDÌ LA UEFA ANNUNCERÀ LO SLITTAMENTO DI EURO 2020. ORA IL DUBBIO DELLE FEDERAZIONI È UN ALTRO: SI RIUSCIRÀ A COMPLETARE LA STAGIONE ENTRO IL 30 GIUGNO?

Martedì la UEFA annuncerà lo slittamento di Euro 2020. Ora il dubbio delle Federazioni è un altro: si riuscirà a completare la stagione entro il 30 giugno?Resta a casa anche il mondo del calcio. Tutti hanno chiuso i battenti seguendo più o meno la stessa trafila: prima ignoro il problema, poi lo sottovaluto, poi cerco di mandare avanti lo spettacolo finché è...

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

2 APRILE 1995, DAVID BECKHAM FA IL SUO ESORDIO IN PREMIER LEAGUE

2 aprile 1995, David Beckham fa il suo esordio in Premier LeagueIl 2 aprile 1995 David Beckham esordisce in Premier League con il Manchester United, nella partita all'Old Trafford contro il Leeds (0-0). Era la stagione in cui il Manchester stava lottando con il Blackburn per la conquista del titolo....