eurochampions.it
Lunedì 6 Aprile 2020                     
Europa League, la serata perfetta dell'Eintracht (ma speriamo che sia l'ultima)

Europa League, la serata perfetta dell'Eintracht (ma speriamo che sia l'ultima)

Speriamo che sia l'ultima stagione di calcio europeo senza VAR, ma i tedeschi hanno meritato di eliminare il Benfica aldilà del gol irregolare convalidato
 di Gianluigi Sottile   Vedi letture

In questi giorni si è parlato parecchio del paradossale gol di Fernando Llorente in Manchester City-Tottenham di mercoledì: le norme regolamentari in merito a quella peculiare situazione di gioco cambieranno dalla prossima stagione, dunque lo spagnolo ha segnato una rete considerabile regolare solo fino a giugno. Si pensi a quanto sono state tutelate entrambe le squadre con l’utilizzo della VAR in quella gara, poi si pensi al fatto che ieri sera il Benfica è stato eliminato dall’Europa League per mano dell'Eintracht Francoforte anche a causa di un gol palesemente in fuorigioco segnato da Kostić, con la terna arbitrale che non ha ravvisato l’irregolarità dell’azione. Non è mai bello dare tanto spazio agli episodi, ma è il caso di ricordare per l’ennesima volta che introdurre la tecnologia in campo è diventata una necessità per tutelare i club ed il gioco in sé: i mezzi per fare meglio di così ci sono e non sfruttarli a partire dal prima possibile sarebbe un’oscenità. Fortunatamente, già nella finale di Baku la tecnologia sarà a disposizione dell’arbitro designato.

Chi i suoi mezzi li ha sfruttati benissimo è stato invece l’Eintracht, aldilà del gol irregolare. I tedeschi hanno disputato la classica partita perfetta alla Commerzbank-Arena, dimostrando di aver ampiamente imparato la lezione del Da Luz. In fase difensiva l'urto di Félix e co. è stato retto benissimo, concedendo poco, mentre in avanti sono stati utilizzati i movimenti combinati di Gaćinović, Rebić e Jović per sfruttare al meglio la lentezza dei difensori del Benfica, individuata come punto debole per aprirsi dei varchi. Lungo i 180 minuti, i ragazzi di Hütter hanno dimostrato di saper interpretare i diversi momenti della gara, mostrando una lucidità che difficilmente si riconosce ad una squadra così giovane.

La lucidità è invece paradossalmente mancata all’esperto Benfica, che ieri sera ha sicuramente perso la calma. L’espulsione di Bruno Lage per le proteste successive alla rete di Kostić ha trasmesso un segnale negativo che le Aquile hanno trasformato in una prestazione scialba, né propositiva né attenta. La scelta di effettuare praticamente solo fase difensiva nel primo tempo non ha pagato, e quando nella ripresa i lusitani hanno alzato un po’ il proprio baricentro non hanno trovato la stessa efficacia dell’andata. Ha deluso João Félix, che era stato imprendibile al Da Luz; così come lui i vari Seferović, Rafa e Gedson Fernandes. Errori strategici ed individuali: quella dei portoghesi è stata una prestazione quasi ascrivibile ad un manuale su come non gestire un doppio vantaggio in una doppia sfida.


Altre notizie - Europa League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

MARTEDÌ LA UEFA ANNUNCERÀ LO SLITTAMENTO DI EURO 2020. ORA IL DUBBIO DELLE FEDERAZIONI È UN ALTRO: SI RIUSCIRÀ A COMPLETARE LA STAGIONE ENTRO IL 30 GIUGNO?

Martedì la UEFA annuncerà lo slittamento di Euro 2020. Ora il dubbio delle Federazioni è un altro: si riuscirà a completare la stagione entro il 30 giugno?Resta a casa anche il mondo del calcio. Tutti hanno chiuso i battenti seguendo più o meno la stessa trafila: prima ignoro il problema, poi lo sottovaluto, poi cerco di mandare avanti lo spettacolo finché è...

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

2 APRILE 1995, DAVID BECKHAM FA IL SUO ESORDIO IN PREMIER LEAGUE

2 aprile 1995, David Beckham fa il suo esordio in Premier LeagueIl 2 aprile 1995 David Beckham esordisce in Premier League con il Manchester United, nella partita all'Old Trafford contro il Leeds (0-0). Era la stagione in cui il Manchester stava lottando con il Blackburn per la conquista del titolo....