eurochampions.it
Lunedì 6 Aprile 2020                     
Napoli, Mertens:

Napoli, Mertens: "Siamo giocatori normali, mettiamo i piedi a terra e andiamo avanti"

© foto di Insidefoto/Image Sport
Le parole di Mertens dopo la sconfitta contro l'Arsenal: "C'è rammarico, ma i tifosi non devono criticarci"
 di Ada Cotugno   Vedi letture

Ci credeva forse il pubblico del San Paolo, accorso allo stadio per sostenere il sogno del Napoli. Ma purtroppo anche questa sera è stato l'Arsenal ad avere la meglio: i londinesi vincono per 1-0 e volano in semifinale di Europa League senza aver subito gol dagli azzurri nella doppia sfida.

Un bilancio che di certo non accontenta nessuno, soprattutto chi avrebbe potuto fare molti di più per permettere agli azzurri di uscire dalla competizione quantomeno a testa alta. Uno dei protagonisti mancati di questo quarto di finale è Dries Mertens, utilizzato pochissimo da Carlo Ancelotti ma mai davvero pericoloso nelle poche occasioni avute. "Nei primi 10-15 minuti potevamo far gol, sarebbe stato diverso. Dopo averlo subito abbiamo abbassato la testa, ci abbiamo provato. L'Arsenal non è veramente forte, non molto più di noi. Prendere gol così in area...".

Certo, la sfortuna ha perseguitato il Napoli in questa gara di ritorno, ma per il belga non ci sono scusanti: "Nel primo tempo lì non eravamo messi bene in campo. Poi ci abbiamo provato. Loro stasera hanno fatto bene in difesa, era impossibile". E infine non poteva mancare un appello ai tifosi: "Dobbiamo capire che siamo calciatori normali e stiamo facendo bene, i tifosi non devono criticare perché stiamo facendo bene. Siamo usciti dalla Champions League per un gol, mettiamo i piedi a terra e andiamo avanti".


Altre notizie - Europa League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

MARTEDÌ LA UEFA ANNUNCERÀ LO SLITTAMENTO DI EURO 2020. ORA IL DUBBIO DELLE FEDERAZIONI È UN ALTRO: SI RIUSCIRÀ A COMPLETARE LA STAGIONE ENTRO IL 30 GIUGNO?

Martedì la UEFA annuncerà lo slittamento di Euro 2020. Ora il dubbio delle Federazioni è un altro: si riuscirà a completare la stagione entro il 30 giugno?Resta a casa anche il mondo del calcio. Tutti hanno chiuso i battenti seguendo più o meno la stessa trafila: prima ignoro il problema, poi lo sottovaluto, poi cerco di mandare avanti lo spettacolo finché è...

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

2 APRILE 1995, DAVID BECKHAM FA IL SUO ESORDIO IN PREMIER LEAGUE

2 aprile 1995, David Beckham fa il suo esordio in Premier LeagueIl 2 aprile 1995 David Beckham esordisce in Premier League con il Manchester United, nella partita all'Old Trafford contro il Leeds (0-0). Era la stagione in cui il Manchester stava lottando con il Blackburn per la conquista del titolo....