eurochampions.it
Domenica 8 Dicembre 2019                     
Ter Stegen si riscopre anche assistman nel 2-0 del Barça sul Getafe

Ter Stegen si riscopre anche assistman nel 2-0 del Barça sul Getafe

© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
 di Francesco Paissan   Vedi letture

Dopo la sconfitta con il sorprendente Granada il Barcellona ha saputo risollevarsi conquistando contro il Getafe la seconda vittoria di fila e presentandosi così alla vigilia della seconda giornata di Champions con buone sensazioni e un ritrovato secondo posto, al netto dei risultati delle altre formazioni della Liga. Se il Barça gioisce il Getafe non può fare altrettanto, incappando in una sconfitta che, per quanto preventivabile, rischia di condizionare la squadra di Bordalas e di farle perdere qualche posizione dopo un discreto avvio di campionato. Ancora assente dal campo Leo Messi, probabilmente out anche per la Champions, eppure Valverde può godersi un neo-assistman tra le sue file.

Matura nel periodo mediano della gara, tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo, il successo catalano sui madrileni del Getafe. Sul primo gol è ter Stegen a rendersi clamorosamente protagonista con una doppia giocata davvero inusuale per un portiere. Dopo aver sventato un contropiede avversario uscendo dalla propria area e anticipando sia Mata sia i propri difensori, ter Stegen ha rinviato lungo la sfera alimentando un altro contropiede, quello lanciato da Suarez che, solo contro Soria, ha fatto quello che sa far meglio, ovverosia gol. Dopo il break di metà gara, è al 49° che il Barça chiude i giochi con Junior che è più lesto di tutti ad approfittare della respinta incerta di Soria in area su un tiro non irresistibile di Perez da fuori area e a ribattere in rete a pochi passi. La gara sfuma poi nel secondo tempo senza particolari acuti, con il solo Lenglet che si concede una sciocchezza rimediando, in seguito a un assolutamente inutile fallo commesso sulla trequarti a un metro dalla linea della rimessa laterale, la seconda ammonizione della partita, sufficiente per costringere l’arbitro Manzano ad espellerlo.


Altre notizie - Liga
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

PAULO DYBALA E UNA SERATA DA DIEGO

Paulo Dybala e una serata da DiegoAl ventesimo minuto di Juventus contro Atletico Madrid, i sedili dell'Allianz Stadium di Torino hanno tremato. Sbattuti contro gli schienali, anche il più comodo dei tifosi è saltato sugli stivali. Un lancio lungo, un...

IL LILLA IN CHAMPIONS NON RIESCE PIÙ A VINCERE

Il Lilla in Champions non riesce più a vincere20 novembre 2012. Bisogna andare ben 7 anni indietro per trovare l'ultimo successo del Lilla nella UEFA Champions League. Quella volta a cadere fu il BATE Borisov, in Bielorussia tra l'altro. Si va addirittura ad 11 anni fa per...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.