eurochampions.it
Sabato 25 Gennaio 2020                     
Nessuno come Haland: è lui il <i>nuovo Ibrahimovic</i>?

Nessuno come Haland: è lui il nuovo Ibrahimovic?

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Mai nessuno come Erling Haland. Con le due reti contro il Napoli questa sera, l’attaccante del Salisburgo sale a quota sei reti in tre partite di Champions League. Nessuno mai ci era riuscito prima nella storia della competizione. Aggiunge così un altro record alla sua brevissima carriera.

Classe 2000, in questo inizio di stagione aveva già segnato 18 gol: con le due reti di questa sera agli azzurri raggiunge quota 20. Numeri impressionanti per questo ragazzo, arrivato in estate dal Molde per soli 5 milioni. In estate è stato protagonista con la Norvegia nel Mondiale Under 20 con le sei reti segnate contro l’Honduras.

Alla sua prima partita in Champions League ha segnato tre gol al Genk: altro record, perché nessun altro era riuscito a farlo al debutto nel primo tempo. Raul e Rooney erano ancor più giovani di lui quando ne fecero tre in Coppa dei Campioni. Queste sera però ha raggiunto un’altra statistica impressionante, e questa volta non si è davvero mai vista prima nel torneo.

Sei gol in tre partite sono un dato incredibile. Significa che Haland ha segnato due gol a partita. E non è una cosa da poco. Sostanzialmente un predestinato. Ha segnato prima su calcio di rigore, spiazzando Alex Meret, poi di testa, approfittando di un errore di valutazione di Koulibaly. Fisicamente una bestia, ma ha un sinistro chirurgico. In molti lo paragonano a Zlatan Ibrahimovic, ma è quello più facile. Per altri somiglia al primo Christian Vieri. Una cosa è certa: questo Haland farà sicuramente strada.

Il Salisburgo è riuscito a strapparlo al Molde per soli 5 milioni. Lui ha ammesso di aver ricevuto offerte anche dalla Juventus, ma alla fine ha preferito la squadra austriaca. In questo modo ha la possibilità di mettersi in luce e di giocare con continuità. Scelta che sta dando i suoi frutti, almeno per adesso. Siamo soltanto a metà ottobre e ha già segnato 20 gol. A fine anno potrebbe raggiungere altri record straordinari.


Altre notizie - News
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.