eurochampions.it
Sabato 25 Gennaio 2020                     
Il Chelsea ha voltato pagina: i giovani di Lampard vogliono sorprendere

Il Chelsea ha voltato pagina: i giovani di Lampard vogliono sorprendere

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Il disastroso inizio è già un ricordo sbiadito. Lo scorso 10 agosto, il Chelsea perdeva 4-0 all'esordio in Premier contro il Manchester United; i Blues, bloccati sul mercato, avevano scelto di ricominciare quasi da zero, cercando di far crescere i talenti dell'Academy e affidandosi alle cure della leggenda Frank Lampard dopo la parentesi - vincente - targata Maurizio Sarri. Una scelta coerente con le ambizioni della società e con il progetto, perché Lampard aveva già dimostrato di saperci fare con i giovani durante l'esperienza in Championship sulla panchina del Derby County. 

Gioventù al potere - Coerente e vincente, perché il Chelsea si è rialzato subito, cominciando a inanellare buone risultati e prestazioni convincenti. E i protagonisti assoluti sono stati due giovani, Tammy Abraham e Mason Mount, autori rispettivamente di 9 e 4 reti in 11 partite disputate. Un rendimento straordinario e in parte inatteso, di cui sta beneficiando tutta la squadra e che sta nascondendo alcuni inevitabili limiti. Lampard può gioire anche per il rientro di Callum Hudson-Odoi e la crescita di Fikayo Tomori, notata anche dal CT inglese Gareth Southgate, che lo ha convocato insieme proprio a Mount e Abraham. Un riconoscimento alla qualità del lavoro sin qui svolto da Lampard, che sta approfittando dei problemi di Tottenham e Manchester United ed è salito in quarta posizione in classifica, a un punto dall'Arsenal. Nella difficile rincorsa a un posto in Champions League, però, saranno utili anche i pochi senatori rimasti: Azpilicueta, Alonso, Jorginho, Willian, Pedro e soprattutto N'Golo Kanté, indispensabile equilibratore del centrocampo, la pedina fondamentale per supportare una squadra che vuole proporre un calcio offensivo e divertente.


Altre notizie - Premier League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.