eurochampions.it
Martedì 28 Gennaio 2020                     
Il Liverpool è imbattibile

Il Liverpool è imbattibile

© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
 di Giuseppe Malaguti   Vedi letture

Il Liverpool di Jurgen Klopp è senza il minimo dubbio la squadra più forte del mondo. I trofei vinti nel 2019 parlano chiaro: una Uefa Champions League il 1 di giugno vinta contro il Tottenham e poi il 21 dicembre il trionfo al Mondiale per club battendo i brasiliani del Flamengo. Ma c'è tanto altro. I Reds non vincono la Premier dalla stagione 1989-1990, un'eternità per un club così prestigioso. Sfiorarono il titolo nel campionato 2014-2015 quando alla 36^giornata,  contro il Chelsea di Mourinho, capitan Gerrad scivolo letteralmente sul traguardo lasciando che Demba Ba insacasse la rete del 1-0 in un Anfield incredulo. L'incapacità di pareggiare (anzi arrivò anche il 2-0 alla fine) per il troppo affanno fece il resto. Il titolo fu perso in quel momento. Una vera maledizione. Dal 2015 con l'allenatore tedesco si apre un ciclo che come detto continua tutt'ora.
Ad oggi nella Premier la squadra dei Beatles ha 58 punti in classifica dopo 20 partite con 19 vinte un pareggio e nessuna sconfitta. Sono numeri memorabili. Cioè questi su 60 punti disponibili ne hanno piazzati 58. Mi domando esattamente di che cosa stiamo parlando!
Hanno segnato 49 gol ne hanno subiti solo 14. Dopo la vittoria di ieri sera, con il sorprendente Sheffield United, non perdono esattamente da un anno in campionato. Alle spalle c'e prorio il Leicester City, ironia della sorte dell'ex di turno ossia Brendan Rodgers protagonista di quella stagione persa come detto in quel finale incredibile, con 13 lunghezze di distacco ma con 21 match disputati e subito dopo il City di Guardiola a quota 44 punti sempre in 21 partite.
L'obiettivo principale per i rossi di Liverpool è quello vincere il campionato che rimane il più bello e il più difficile al mondo.
L'abbiamo detto più volte, la squadra di Klopp è in missione perenne e sembra imbattibile.
Partendo dal trio offensivo Salah, Firmino e Manè probabilmente non esiste al mondo un tridente di questo valore. Il centrocampo ha qualità si, ma soprattutto ha un dinamismo raro. Henderson, Fabinho e Wijnaldum sono uomini fondamentali così come la duttilità dell'esperto Milner. Talvolata viene anche utilizzato Oxlade-Chamberlain, ormai totalmente recuperato dal grave infortunio patito due stagioni fa.
Dietro, lo scozzese Robertson è il migliore terzino sinistro in circolazione in Europa, a destra anche Alexandre-Arnold eccelle per capacità tecniche e di corsa. Come centrali ci sono Lovren o Matip in qualche occasione anche il giovane Gomez che può giocare anche a destra, ma soprattutto domina totalmente il miglior difensore del mondo, l'olandese Virgil Van Dijk che ha totalizzato 20 presenze su 20 partite con l'aggiunta di 3 gol segnati, un vero highlander. Per chiudere in porta il brasiliano Alisson tra i migliori portieri sul pianeta terra.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.