eurochampions.it
Domenica 8 Dicembre 2019                     
La prima finale inglese di Champions League della storia: Chelsea vs Manchester Utd

La prima finale inglese di Champions League della storia: Chelsea vs Manchester Utd

Questa sera al Wanda Metropolitano di Madrid Liverpool e Tottenham si contenderanno lo scettro di miglior squadra d'Europa. L'altra finale tutta inglese fu Chelsea-Manchester Utd del 2008.
 di Andrea Lizzano   Vedi letture

Questa sera al Wanda Metropolitano di Madrid si disputerà l'atto finale della Champions League; sarà una finale tutta inglese interpretata dalle compagini di Liverpool e Tottenham. Kloop contro Pochettino, Alisson contro Lloris, Eriksen, Alli e Son contro Manè, Salah e Firmino. Una sfida piena di campioni con il solo Harry Kane che dovrebbe non scendere in campo dal primo minuto, visto il grave infortunio ai legamenti della caviglia sinistra, per cui è stato lontano dai campi per più di due mesi a questa parte. Un derby inglese inaspettato viste le due grandi rimonte realizzate nelle rispettive partite delle semifinali, ma non il primo nella storia di questa competizione.

 

Il 21 maggio 2008 allo Stadio Lužniki di Mosca si giocò la finale di Champions League tra Chelsea e Manchester United. Per la terza volta nella storia della competizione vi erano due squadre della stessa nazione a contendersi il trofeo, dopo la finale spagnola del 2000 e quella italiana del 2003. Anche in questo caso i campioni non mancavano. Il Manchester poteva fare affidamento su un attacco formidabile composto da Cristiano Ronaldo, Wayne Rooney e Carlos Tévez mentre i londinesi rispondevano con un trio di centrocampo di primo ordine formato da Michael Ballack, Frank Lampard e Claude Makélélé capace di coniugare tecnica sopraffina e poderosa forza muscolare. Sin dalle prime battute il Manchester, ma soprattutto Cristiano Ronaldo, prese il controllo del match creando molte occasioni da rete. Il Chelsea non riuscì a reagire in modo convincente all'inizio travolgente dei Red Devils e al 26' Wes Brown dalla fascia destra effettuò un cross calibrato, che trovò la testa di Ronaldo, il quale riuscì a trafiggere Cech. Manchester in vantaggio e Chelsea completamente in balia degli avversari. Ma proprio al tramonto della prima frazione Essien provò un tiro da distanza considerevole; il pallone dopo un breve flipper finì sulla schiena di Rio Ferdinand e sembrò facile preda di van der Sar. Il portiere olandese scivolò clamorosamente durante l'uscita e la sfera rimanendo lì venne deposta in rete da Lampard, bravo ad approffitare della porta sguarnita. Uno a uno e squadre negli spogliatoi.

 

La seconda frazione fu ancora più vivace ed equilibrata con tante azioni da una parte e dall'altra in una folle girandola di emozioni. L'occasione più clamorosa fu un tiro a giro dal limite di Didier Drogba che si stampò sul palo con van der Sar che non sarebbe riuscito ad arrivarci. Nonostante ciò il risultato non cambiò e si dovette ricorrere ai tempi supplementari. Nell'extra time il Chelsea colpì un altro legno con Lampard e il Manchester andò vicino alla vittoria con Ryan Giggs, a cui fu negata la gioia del gol da un miracoloso salvataggio sulla linea di John Terry. Al 116' ci fu inoltre l'espulsione di Drogba per uno schiaffo dato al difensore avversario Vidić. Neanche i trenta minuti addizionali decretarono un vincitore e si dovette arrivare alla spietata lotteria dei calci di rigore. I primi due andarono a segno per entrambe le compagini; al terzo turno ci fu l'errore di Ronaldo. I Blues continuarono a segnare arrivando così al quinto rigore; sul dischetto si presentò il capitano John Terry, che in caso di trasformazione avrebbe regalato per la prima volta il prestigioso trofeo al club di Londra. Ma anche lui fu tradito dallo scivoloso campo russo e il suo tiro si stampò sul palo per la gioia dei Red Devils che avevano visto la sconfitta ad un passo. Si continuò ad oltranza ed al settimo turno ci fu la trasformazione di Giggs e l'errore di Anelka che si fece ipnotizzare dal gigante van der Sar. E fu così che la “coppa dalle grandi orecchie”, nel giro di due turni di rigori, da Londra andò a Manchester. Dopo la consegna delle medaglie, salì sul palco d'onore per ultimo il capitano Rio Ferdinand, che sotto il diluvio di Mosca alzò al cielo il trofeo, il terzo della storia del Manchester United.

 

Stasera chi alzerà il trofeo? Sarà premiato il gioco spettacolare e vivace degli uomini di Kloop o la concretezza e la solidità degli uomini di Pochettino? Appuntamento alle 21 per la partita più attesa di tutta la stagione calcistica mondiale: la finale di UEFA Champions League.


Altre notizie - Storia
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

PAULO DYBALA E UNA SERATA DA DIEGO

Paulo Dybala e una serata da DiegoAl ventesimo minuto di Juventus contro Atletico Madrid, i sedili dell'Allianz Stadium di Torino hanno tremato. Sbattuti contro gli schienali, anche il più comodo dei tifosi è saltato sugli stivali. Un lancio lungo, un...

IL LILLA IN CHAMPIONS NON RIESCE PIÙ A VINCERE

Il Lilla in Champions non riesce più a vincere20 novembre 2012. Bisogna andare ben 7 anni indietro per trovare l'ultimo successo del Lilla nella UEFA Champions League. Quella volta a cadere fu il BATE Borisov, in Bielorussia tra l'altro. Si va addirittura ad 11 anni fa per...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.