eurochampions.it
Mercoledì 12 agosto 2020                     
Ancora super Meret, così tenerlo come terzo in Nazionale diventa difficile

Ancora super Meret, così tenerlo come terzo in Nazionale diventa difficile

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Davide Marchiol   Vedi letture

Tutti i fari oggi sono sulla doppietta di Mertens, che ha superato Maradona. e  sul gol di Insigne, match winner in una sfida complicata come quella contro un Salisburgo che si è rivelato un osso molto più duro di quanto ci si potesse aspettare. Si è preso, ingiustamente, un po' meno le prime pagine dei giornali Alex Meret, che con un'altra super prestazione ha permesso al Napoli di portare a casa la vittoria. Nel primo tempo il giovanissimo portiere friulano ha tenuto in piedi per almeno mezz'ora da solo lo 0-1, prima con un'uscita che per un giocatore del suo spessore è quasi banale, poi con una parata da terra da antologia, chiudendo infine con un gran tuffo, contro un Salisburgo che aveva letteralmente annullato il tanto decantato gioco partenopeo dopo il vantaggio firmato dal belga.

Questa prestazione fa seguito alla grande partita giocata contro l'Hellas Verona, dove forse Meret è stato stimolato un po' meno, ma la tripla parata sullo 0-0 è stato un qualcosa da registrare e far vedere nelle scuole calcio. Prima la chiusura sul primo palo, poi il balzo felino al centro e infine la più classica delle parate da calcetto al momento del tentativo di tap in. Un portiere giovanissimo dicevamo, appena 22 anni, che si è messo alle spalle alla grande il primo periodo campano, che era stato complicato a causa di un problema di pubalgia. Proprio per questo Ancelotti può contare anche su Ospina e Karnezis, due profili non da poco, specie se riserve.

Ormai però l'ex Udinese si è preso la porta campana e, con queste prestazioni, è difficile che gli venga tolta, se non per motivi di mero turn over, come per esempio potrebbe essere in Coppa Italia. Però fa veramente specie che un estremo difensore così attento e preciso, che ha lavorato abbondantemente sui limiti mostrati alla SPAL e li ha cancellati quasi in toto, sia semplicemente il terzo portiere nella nazionale di Mancini. Sirigu è una garanzia, ma non può essere il futuro degli azzurri, nel ballottaggio con Donnarumma invece al momento Meret sta nettamente vincendo il confronto, con parate straordinarie in tutti i casi, sia che sia una partita di campionato sulla carta facile per il Napoli, sia che si tratti di Champions League.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS BRUCIA TANTISSIMO. ESONERATO SARRI,

Juve: l’eliminazione dalla Champions brucia tantissimo. Esonerato Sarri, Niente da fare neanche quest’anno. La Juve esce malamente agli ottavi di finale di Champions contro una squadra modesta come il Lione. Nel doppio confronto la gara di andata è stata decisiva nel perseguire tale eliminazione....

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

ESCLUSIVA EC-SISSOKO:"SI, MI SAREBBE PIACIUTO GIOCARE CON QUESTA JUVE"

Esclusiva EC-Sissoko:"si, mi sarebbe piaciuto giocare con questa Juve"In esclusiva per Eurochampions.it Momo Sissoko ex giocatore della Juventus    Come vedi questi ottavi di Champions league tra Juventus e Lione ?  “La juve è una grande squadra, farà di tutto per...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.