eurochampions.it
Martedì 07 luglio 2020                     
Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perché

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perché

 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture

Che fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo rispetto alle stagioni precedenti, gli hanno fatto perdere prima la fiducia del ct Low e poi il posto in squadra. Kovac, dopo aver provato in vari modi a rivitalizzarlo, sembra essere intenzionato a relegarlo in panchina, soprattutto ora che a Monaco è arrivato un certo Coutinho. 

Ben lontane per Muller le stagioni d'oro con Guardiola, quando metteva a segno gol a ripetizione ed era considerato dal club un elemento imprescindibile. Il calo drastico è sotto gli occhi di tutti e i dirigenti bavaresi non sembrano essere disposti a concedergli altro tempo: al sua avventura al Bayern sembra essere arrivata al capolinea. Per questo motivi le voci di una cessione già in questa estate si fanno più frequenti. Diversi sarebbero i club interessati a dargli una nuova chance, d'altronde stiamo parlando pur sempre di un giocatore che in carriera ha vinto tutto e che non ha ancora compiuto trent'anni. 

Non il Bayern però. Kovac, e la società, hanno deciso di puntare tutto sul talento brasiliano arrivato dal Barcellona. Il tecnico croato ha pronto un 4-2-3-1 in grado di esaltare le sue qualità: Coman e Gnabry (o Perisic) giocheranno larghi, Lewandowski sarà l'unica punta e Coutinho si muoverà dietro al polacco. In questo modulo non c'è spazio per Muller. 

Da bandiera ad esubero, è cambiato tutto in un'estate: il Bayern non ha più bisogno di Thomas Muller.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

ZINEDINE ZIDANE, DAI SUCCESSI IN CAMPO ALLA STORIA SULLA PANCHINA DEL REAL

Zinedine Zidane, dai successi in campo alla storia sulla panchina del RealÈ considerato, al pari di Michel Platini, uno dei migliori calciatori francesi di sempre. In patria e non solo. Nato a Marsiglia, gli esordi calcistici sono da ricondurre a Cannes, club con cui un giovane Zidane esordì nel...