eurochampions.it
Domenica 31 maggio 2020                     
Ilicic è finalmente da grande squadra. Ma non ha mai segnato in Champions League

Ilicic è finalmente da grande squadra. Ma non ha mai segnato in Champions League

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Nella sua (lunga) carriera italiana, Josip Ilicic ha avuto sempre addosso un'etichetta. Quella del giocatore discontinuo, che sapeva infiammare con una giocata ma che spesso riposava in campo, accendendosi solo a intermittenza. Riuscire a fare novanta minuti ad alto livello, per più di qualche settimana, era qualcosa di raro. Da quando era il dioscuro di Javier Pastore, al Palermo, oppure della Fiorentina di Paulo Sousa, prima in classifica fino a gennaio. Prima grandi voli pindarici, poi le ali bruciate al sole come Icaro: retrocessione in rosanero, contestazione e fuga da Firenze.

DA GRANDE CLUB - L'Atalanta è una provinciale, questo è vero, ma a trentadue anni Ilicic può essere finalmente entrato nella stagione della completa maturità. L'azione passa dai suoi piedi e da quelli di Gomez, quando uno dei due manca c'è meno verve, meno imprevedibilità in fase di palleggio e di costruzione. Ieri Ilicic lo ha detto: "Per me siamo tutti quandi da grande club", ben sapendo che essere nelle prime sedici di Europa costituisce un target mai visto nella storia della provincia italiana dopo la costituzione della Champions.

MAI IN GOL IN CHAMPIONS - Ilicic è fermo a Dortmund. Al Signal Iduna Park, alla doppietta nei sedicesimi di Europa League che aveva lanciato i nerazzurri verso il ritorno del Mapei Stadium di Reggio Emilia con speranza. Il 3-2 finale era stato inutile, però, visto il pari in Emilia, la settimana successiva. Da lì ci sono stati i preliminari dell'anno scorso, oppure il girone di Champions: Ilicic è fermo al palo, oppure al rigore contro lo Shakhtar Donetsk, con Pyatov come protagonista. Ilicic deve ancora segnare in Champions, forse l'unica necessità per assolvere a uno status superiore.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

JUPILER PRO LEAGUE PIONIERISTICA AI TEMPI DEL VIRUS. MA LA STRADA BELGA È COMPLESSA PER L'ITALIA

Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'ItaliaNel pomeriggio ha fatto scalpore la decisione della Federazione belga. E in fondo non potrebbe essere altrimenti, visti i tempi e le modalità di discussione proprie del nostro calcio. “Avviso della Jupiler Pro League....

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

I PRIMI 50 ANNI DEL CHOLO: DALL'ESORDIO IN A AL PISA A LEGGENDA ALL'ATLÉTICO

I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'AtléticoDiego Simeone compie oggi 50 anni. Il Cholo è diventato in questi anni il tecnico più vincente della storia dell'Atlético Madrid, portando a casa uno storico campionato nel 2013-14, in un'era dove...