eurochampions.it
Venerdì 14 agosto 2020                     
Eurolega, i risultati: Il Pana si spaventa ma vince, lo Zalgiris rimonta e il Darussafaka finalmente gioisce

Eurolega, i risultati: Il Pana si spaventa ma vince, lo Zalgiris rimonta e il Darussafaka finalmente gioisce

Twitter @SeanKilpatrick
Nella 27esima giornata di Eurolega, il Panathinaikos sciupa un grande primo tempo vincendo solo nel finale, lo Zalgirs sbanca Tel Aviv di rimonta mentre il Darussafaka torna a vincere.
 di Andrea Piazza   Vedi letture

Darussafaka – Khimki 91-85 (17-23, 48-46, 63-65, 91-85)

In una partita tra due squadre ormai fuori da tutti i giochi, il Darussafaka ha la meglio riuscendo ad ottenere la quarta vittoria stagionale (4-23). Gli ospiti partono bene guidati da Shved (31 punti) e Mickey (21 punti), riuscendo così a chiudere il primo quarto in vantaggio di 6 punti. I padroni di casa hanno bisogno di accendersi per scaldare gli animi, e così Toney Douglas (20 punti) si prende sulle spalle la squadra cavalcandola ad un incredibile parziale di 16-0, di vitale importanza per andare all’intervallo avanti di due (48-46). I turchi provano a scappare nel terzo periodo andando addirittura sul +11, ma i russi reagiscono con i soliti Mickey Shved, chiudendo il quarto addirittura sul +2 (63-65). Il quarto periodo è pieno di emozioni: il Darussafaka dal 76-70 non perde più il vantaggio, il Khimki ha chances per vincere la partita ma Micheal Eric (22 punti, 15 rimbalzi) si prende le luci della ribalta negli ultimi 10 minuti fermando la striscia negativa dei suoi a 6 incontri.

Panathinaikos – Baskonia 72-70 (26-10, 48-27, 56-48, 72-70)

Il Panathinaikos vince una partita importantissima per alimentare le speranze di entrare nelle magnifiche 8, ottenendo la 14esima vittoria stagionale (14-13). Rick Pitino e i suoi ragazzi avranno sicuramente imparato una lezione importante dopo la partita col Baskonia: in Eurolega non si può mai staccare la spina, anche quando gli eventi sembrano tutti andare in una certa direzione. Nel primo tempo infatti, i greci prendono subito il largo e dominano in tutti gli aspetti del gioco, portandosi addirittura sul +12 ad inizio terzo quarto (52-29), ma un incredibile parziale di 28-2 degli ospiti tiene i padroni di casa a solo 8 punti segnati nel periodo portando il match in equilibrio a 5 minuti dal termine (61-61). Nel finale, col risultato in equilibrio, Kilpatrick (14 punti) segna dalla linea dei tre punti (70-67), il Baskonia sciupa due occasioni con Vildoza (11 punti) e Huertas (13 punti, 6 assist) regalando così la vittoria agli avversari.

Maccabi Tel Aviv – Zalgiris Kaunas 83-85 (23-19, 45-36, 59-57, 83-85)

Da una rimonta mancata, ad una rimonta riuscita. Lo Zalgiris Kaunas parte male proprio come il Baskonia, ma con un grande terzo quarto rimette la partita in bilico per poi chiuderla nelle ultime azioni del match, ottenendo un successo esterno importantissimo per le speranze playoff (12-15). Il Maccabi comincia l’incontro perdendo qualche palla di troppo, ma la precisione dall’arco (6/11) e il dominio sotto i tabelloni permette agli israeliani di andare all’intervallo lungo avanti di 9 punti (45-36). Nel terzo quarto il vantaggio dei padroni di casa aumenta di altri 4 punti (52-39), ma dopo il timeout di Jasikevicius lo Zalgiris entra con un’altra testa in campo registrando un super parziale di 16-1, chiudendo il periodo sotto di solo 2 punti (59-57). Gli ultimi 10 minuti si vivono all’insegna dell’equilibrio: Milaknis’ lo rompe segnando una tripla importantissima a 1.40 dalla fine (81-83), poi le due squadre non segnano più e allora decisivi risultano i 2 liberi segnati da Thomas Walkup per mettere in ghiaccio il match e mettere in silenzio il pubblico dei padroni di casa. Inutili per gli uomini Sfairopoulos i 18 punti a testa di Wilbekin e Black.

Classifica Eurolega:

1) Fenerbahce 23-4

2) Real Madrid 21-6

3) CSKA Mosca 21-6

4) Anadolu Efes 17-10

5) Barcelona 16-11

6) Baskonia 14-13

7) Olimpia Milano 14-13

8) Olympiacos 14-13

9) Panathinaikos 14-13

10) Zalgiris Kaunas 12-15

11) Maccabi Tel Aviv 12-15

12) Bayern Monaco 12-15

13) Khimki 9-18

14) Gran Canaria 7-20

15) Buducnost 6-21

16) Darussafaka 4-23

1) 


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS BRUCIA TANTISSIMO. ESONERATO SARRI,

Juve: l’eliminazione dalla Champions brucia tantissimo. Esonerato Sarri, Niente da fare neanche quest’anno. La Juve esce malamente agli ottavi di finale di Champions contro una squadra modesta come il Lione. Nel doppio confronto la gara di andata è stata decisiva nel perseguire tale eliminazione....

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

ESCLUSIVA EC-SISSOKO:"SI, MI SAREBBE PIACIUTO GIOCARE CON QUESTA JUVE"

Esclusiva EC-Sissoko:"si, mi sarebbe piaciuto giocare con questa Juve"In esclusiva per Eurochampions.it Momo Sissoko ex giocatore della Juventus    Come vedi questi ottavi di Champions league tra Juventus e Lione ?  “La juve è una grande squadra, farà di tutto per...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.