eurochampions.it
Sabato 26 settembre 2020                     
Difese leggere e tante emozioni: 3-3 tra Mainz e Lipsia

Difese leggere e tante emozioni: 3-3 tra Mainz e Lipsia

Partita divertente tra due squadre libere da pressioni di classifica.
 di Alberto Falcomer   Vedi letture

Partita tra due squadre sicure di aver raggiunto i propri obiettivi stagionali in questi venerdì sera di Bundesliga. Il Mainz di Sandro Schwarz è sicuro della salvezza e ospita il Lipsia per cercare il prestigioso scalpo dei ragazzi di Rangnick che, grazie al rallentamento del Gladbach e dell’Eintracht, ha conquistato con tre giornate di anticipo la qualificazione alla Champions League.

Il Lipsia si presenta in forma smagliante, con una serie di sette vittorie consecutive e con l’obiettivo di restare imbattuto fuori casa per l’intera stagione, impresa riuscita solo al Bayern e al Dortmund nella storia della Bundesliga. D’altro canto il Mainz può contare su una serie di buone prestazioni tra le mura amiche, suffragate dai gol di un Mateta in formato deluxe (cinque gol nelle ultime quattro) che parte però dalla panchina.

Match gestito nelle battute iniziali dai padroni di casa, il 4-4-1-1 del Mainz gestisce bene il pallone, ma come nel più classico dei cliché, il Lipsia attende e colpisce, facendolo per ben due volte. I due gol, segnati al 20’ e al 32’, portano la firma di Lukas Klostermann, bravo a sfruttare i varchi creati dallo sfruttamento dell'ampiezza creata dai suoi, uno 0-2 contro l'inerzia, ma senza demeriti particolari.

Il lavoro del Mainz genera finalmente risultati al tramonto del primo tempo, quando Onisiwo accorcia le distanze riaccendendo una partita che sembrava già indirizzata verso i favoriti sulla carta.

L'ingresso di Mateta a inzio ripresa non serve però a fermare Timo Werner. Il nazionale tedesco corona con il gol del 3-1 una presentazione che vedeva a referto già i due assist del primo tempo. È il sedicesimo gol in Bundes per Werner che sorpassa il compagno di reparto Yussuf Poulsen nel duello interno.

Di nuovo in vantaggio di due reti, il Lipsia lascia nuovo e pericolosi spazi al Mainz che colpisce per il 3-2 col primo gol stagionale di Niakhaté al 67’. Dopo un quarto d'ora di ulteriore predomino è Mateta a riportare il risultato in parità con il sesto gol consecutivo in partite casalinghe.

Il triplice fischio mette fine a una partita equilibrata, dove si è resa evidente una certa libertà, sfociata anche in qualche leggerezza difensiva di troppo data dalle rispettive posizioni di classifica Il Lipsia interrompere la striscia di vittorie consecutive restando però imbattuta lontano dalle mura amiche


Altre notizie - Bundesliga
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

PRENDE FORMA LA NUOVA JUVENTUS DEL MAESTRO ANDREA PIRLO

Prende forma la nuova Juventus del Maestro Andrea PirloAlla fine tutto finisce in un solo modo... la Juventus rompe gli indugi e lascia Roma e Napoli col cerino in mano, si conclude in poche ore l'affondo per Alvaro Morata. Capolavoro di Paratici. Capolavoro perchè la trattativa si...

SERIE A: ROMA - JUVENTUS (DOMENICA ORE 20.45) LE FORMAZIONI

Serie A: Roma - Juventus (domenica ore 20.45) Le formazioniAlla fine Edin Dzeko resta alla roma e ritornerà inevitabilmente fra i titolari proprio contro la juventus, in difesa dovrebbe esordire con la maglia giallorossa Kumbulla mentre per Cristante si profila la panchina. Sulle fasce in...

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.