eurochampions.it
Giovedì 13 agosto 2020                     
Inter, tutto fatto per il prestito di Sanchez dallo United

Inter, tutto fatto per il prestito di Sanchez dallo United

© foto di Imago/Image Sport
 di Francesco Paissan   Vedi letture

Il secondo colpo dell'Inter, in arrivo dai Red Devils di Manchester, era nell'aria da qualche settimana ma solamente nella giornata di ieri si è fatto concreto. Alexis Sanchez sarà ufficialmente un giocatore dell'Inter per la stagione 2019/2020, un ritorno, per il 30-enne cileno, nella massima serie italiana dopo l'esperienza triennale nell'Udinese. La formula è quella del prestito secco, con i nerazzurri che pagheranno 5 dei 12 milioni di euro annui che, come da contratto con il Manchester United, spettano a Sanchez. Non ci sarà, per il momento quantomeno, un riscatto fissato su carta, reale motivo, quest'ultimo, dei recenti rallentamenti della trattativa. L'Inter ha fortemente voluto mettere le mani sul cileno e, per farlo, ha rinunciato alle pretese sul diritto di riscatto, rinviando qualsiasi discorso fino al termine della stagione.

Dopo il Barcellona, il più che brillante periodo all'Arsenal e le delusioni di Manchester, l'Inter deve apparire a Sanchez come l'occasione per tornare a mettere in mostra il talento che ha spinto il mondo calcistico a nominarlo, già diversi anni fa, come 'el Niño Maravilla'. Occasione ancor più evidente se si pensa che proprio in Italia, a Udine, Sanchez si affermò per la prima volta, in una squadra che, con Guidolin, gli proponeva un modulo simile a quello che Conte sta adottando con i nerazzurri. Nella sua miglior stagione, all'Arsenal nel 2016/17, il cileno mise a segno 24 gol in 38 partite di Premier, l'ultimo acuto prima del deludente passaggio allo United, nel quale in una stagione e mezza ha collezionato 45 presenze e soli 5 gol.

Per l'Inter il colpo risulta di notevole importanza, immaginando un Sanchez ritrovato, magari proprio con la 'cura Conte', che non solo si troverebbe a proprio agio tatticamente ma che, nell'economia di una stagione con il doppio impegno Serie A-Champions League, può dare profondità nelle rotazioni del reparto offensivo. Il Niño Maravilla, nel frattempo, è atteso già oggi a Milano per gli ultimi dettagli. Nelle prossime ore ci si può dunque già aspettare ufficializzazione e visite mediche, sebbene quello che più interesserà al mondo nerazzurro sarà capire se, dal giocatore cileno, ci si potranno aspettare grandi 'maraville' quest'anno.


Altre notizie - Calciomercato
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS BRUCIA TANTISSIMO. ESONERATO SARRI,

Juve: l’eliminazione dalla Champions brucia tantissimo. Esonerato Sarri, Niente da fare neanche quest’anno. La Juve esce malamente agli ottavi di finale di Champions contro una squadra modesta come il Lione. Nel doppio confronto la gara di andata è stata decisiva nel perseguire tale eliminazione....

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

ESCLUSIVA EC-SISSOKO:"SI, MI SAREBBE PIACIUTO GIOCARE CON QUESTA JUVE"

Esclusiva EC-Sissoko:"si, mi sarebbe piaciuto giocare con questa Juve"In esclusiva per Eurochampions.it Momo Sissoko ex giocatore della Juventus    Come vedi questi ottavi di Champions league tra Juventus e Lione ?  “La juve è una grande squadra, farà di tutto per...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.