eurochampions.it
Martedì 02 giugno 2020                     
Champions League, girone E: Liverpool e Napoli a caccia dei punti qualificazione

Champions League, girone E: Liverpool e Napoli a caccia dei punti qualificazione

© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Nella quarta giornata del girone E di Champions League Liverpool e Napoli cercano punti fondamentali per la qualificazione, prima dello scontro diretto di fine novembre.
 di Andrea Lizzano   Vedi letture

È stato raggiunto il giro di boa, da ora si inizieranno a delineare al meglio i destini dei vari gironi, con le varie qualificazioni ed eliminazioni. Il gruppo E è comandato dal Napoli a quota sette, il Liverpool segue a ruota ad una sola lunghezza dai partenopei, chiudono la classifica il Salisburgo a tre punti e i belgi del Genk a zero.

Il Napoli affronterà questa sera, al San Paolo, il Salisburgo. L'incontro andato in scena due settimane fa alla Red Bull Arena è stato spettacolare, con ben cinque reti e che ha visto prevalere gli uomini di Ancelotti per 2-3. I mattatori della serata sono stati Mertens e il nuovo fenomeno del calcio europeo Håland, entrambi autori di una doppietta. E forse proprio a causa del grande sforzo impiegato in quella partita, il Napoli in campionato ha rallentato improvvisamente, collezionando solamente due punti negli ultimi tre turni. I partenopei sono quindi alla ricerca di una vittoria per uscire da questo ultimo, infelice, periodo. In particolare cerca riscatto proprio Dries Mertens che, dopo l'exploit suddetto, è rimasto a secco dal punto di vista realizzativo. Gli austriaci, dal canto loro, vorranno tentare la vittoria corsara per credere ancora nella qualificazione agli ottavi di finale, obiettivo che con una sconfitta potrebbe inevitabilmente sfumare.

Ad Anfield il Liverpool affronterà il modesto Genk, una partita che, sulla carta, sembrerebbe non avere storia. In Belgio, infatti, i campioni in carica hanno passeggiato vincendo per 1-4, senza alcuna difficoltà. I Reds dovranno sperare anche in un passo falso del Napoli per poter prendere il comando del girone e gestire in maniera differente lo scontro diretto di fine novembre. Il Genk cercherà di evitare di subire l'ennesima goleada da pallottoliere, ma le possibilità che ciò non accada sono molto esigue, vista la potenza di fuoco in attacco degli inglesi.

Liverpool e Napoli cercano i punti necessari per una qualificazione anticipata agli ottavi, il Salisburgo, non dovesse ottenere punti questa sera, dovrà ripiegare sull'Europa League e, infine, il Genk, come da pronostico, recita il ruolo del fanalino di coda.

Buona Champions a tutti!


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

JUPILER PRO LEAGUE PIONIERISTICA AI TEMPI DEL VIRUS. MA LA STRADA BELGA È COMPLESSA PER L'ITALIA

Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'ItaliaNel pomeriggio ha fatto scalpore la decisione della Federazione belga. E in fondo non potrebbe essere altrimenti, visti i tempi e le modalità di discussione proprie del nostro calcio. “Avviso della Jupiler Pro League....

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

I PRIMI 50 ANNI DEL CHOLO: DALL'ESORDIO IN A AL PISA A LEGGENDA ALL'ATLÉTICO

I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'AtléticoDiego Simeone compie oggi 50 anni. Il Cholo è diventato in questi anni il tecnico più vincente della storia dell'Atlético Madrid, portando a casa uno storico campionato nel 2013-14, in un'era dove...