eurochampions.it
Mercoledì 12 agosto 2020                     
Speciale Champions - Lille, giovane mina vagante in quarta fascia

Speciale Champions - Lille, giovane mina vagante in quarta fascia

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

È una grande o no? Dopo aver vinto la Ligue 1 nel 2011, il Lille ha vissuto di alti e bassi. Podi e ottavi posti, il 17° piazzamento due anni fa e il secondo l'anno scorso. Una storia a corrente alternata, una società che deve lottare tra i giganti e in qualche modo riesce a difendersi. Christophe Galtier, il tecnico arrivato nel 2017 dopo aver guidato per otto stagioni il Saint-Étienne, guida una rosa veloce, giovane, fresca. In quarta fascia per la scarsa esperienza in campo europeo è una vera e propria mina vagante

Il mercato -
Rinnovamento. È la parola chiave del mercato del Lille, che ha visto partire alcune tra le stelle della squadra. L'addio più pesante è senza dubbio quello di Nicolas Pépé, finito all'Arsenal per 80 milioni di euro. Ma hanno salutato anche giocatori come Rafael Leao (Milan, 25 milioni) e Thiago Mendes (Lione, 22 milioni), in una campagna cessioni che ha fruttato ben 145 milioni. Per sostituirli, qualche scommessa e alcuni investimenti interessamenti. Il LOSC punta a rivitalizzare la carriera di Renato Sanches, ex wonderkid portoghese intristitosi al Bayern Monaco. Dalla Turchia è arrivato il talento di Yazici, dal Charleroi il ventenne bomber nigeriano Victor Osimhen. A proposito di starlet: dal PSG ecco Timothy Weah, figlio d'arte e non solo. Da menzionare anche gli innesti di André a centrocampo e Bradaric (19
enne prelevato dall'Hajduk) come terzino sinistro. Tanti volti nuovi, come detto. Nel segno, ça va sans dire, di Luis Campos, l'uomo mercato che Roma e Milan hanno provato a strappare al club francese, deus ex machina del mercato del Lille.

La stella - Renato Sanches
Ci crediamo ancora, in qualche modo. Arriva da calciatore più costoso nella storia del Lille, un'etichetta non nuova: al Bayern il suo arrivo sarebbe potuto costare fino a 80 milioni di euro. Cifra, immaginiamo, mai raggiunta, perché quell'etichetta gli è pesata e il rendimento è stato ben sotto le aspettative. Ad appena 22 anni, è ancora presto per definirlo una meteora: quel che è certo è che i treni passano e ripassano, ma a un certo punto non si vedono più. Mediano, fisico, tecnico: qualche stagione fa sembrava essere il futuro del pallone a livello europeo. Ora scende un gradino e riparte.

La possibile rivelazione - Timothy Weah
Nato a New York, anche lui deve fare i conti con una fama che lo precede. Quella di suo padre George, al quale per ruolo e caratteristiche tecniche è stato spesso paragonato. Il PSG forse non ci crede più, al Celtic è andata bene ma non benissimo. È un 2000, parte senza pressioni, dovrà sgomitare per trovare posto. Centravanti, velocità e potenza le sue migliori qualità. In sordina, potrebbe sorprendere. Da menzionare, in una suqadra molto giovane, giocatori come il terzino turco Celik ('97), l'esterno franco-ivoriano Bamba ('96), il fantasista Ikoné ('98) e il turco Yazici ('97). C'è tanto talento pronto a esplodere, dalle parti di Lille.

L'undici tipo
Difesa a quattro, due mediani e un tridente tutto tecnica e velocità dietro le punte. Sono questi gli ingredienti di Galtier. Gerarchie molto flessibili, perché in difesa l'ex Milan Djalò si giocherà le sue carte (come del resto il brasiliano Magalhaes), a centrocampo tutti si aspettan che Sanches deluda e Xeka o Thiago Maia si riprendano il proprio posto, in attacco giocatori come lo stesso Weah, il brasiliano Araujo e l'immarcescibile Remy daranno del filo da torcere al giovane Osimhen.

Oggi giocherebbe così - (4-2-3-1): Maignan; Celik, Soumaoro, Fonte, Bradaric; Sanches, André; Ikoné, Yazici, Bamba; Osimhen.

Coefficiente di difficoltà - 3/5


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS BRUCIA TANTISSIMO. ESONERATO SARRI,

Juve: l’eliminazione dalla Champions brucia tantissimo. Esonerato Sarri, Niente da fare neanche quest’anno. La Juve esce malamente agli ottavi di finale di Champions contro una squadra modesta come il Lione. Nel doppio confronto la gara di andata è stata decisiva nel perseguire tale eliminazione....

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

ESCLUSIVA EC-SISSOKO:"SI, MI SAREBBE PIACIUTO GIOCARE CON QUESTA JUVE"

Esclusiva EC-Sissoko:"si, mi sarebbe piaciuto giocare con questa Juve"In esclusiva per Eurochampions.it Momo Sissoko ex giocatore della Juventus    Come vedi questi ottavi di Champions league tra Juventus e Lione ?  “La juve è una grande squadra, farà di tutto per...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.