eurochampions.it
Martedì 02 giugno 2020                     
CR7:

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Nicola Santarossa Twitter:    Vedi letture

Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a Madrid. Penso di aver ancora molto da offrire e sono sicuro che continuerò così; mi piace vincere titoli, l'anno scorso ne ho vinti tre e penso sia stata la mia miglior stagione. Ho vinto Scudetto e Supercoppa italiana con la Juve e la Nations League con il Portogallo." 

Ed alla domanda: "può essere l'anno della Juve?" ha risposto in questo modo: “è sempre l’anno della Juventus, del Real Madrid, del Barcellona, anche se la Champions la vince solo una squadra. Faccio l’esempio del Barcellona: ha investito tanti soldi negli ultimi cinque anni sul mercato e non ha vinto la Champions. La Juve si è rinforzata molto bene e ha una squadra che lotterà per vincere, come sempre. Però dipenderà da molti fattori: gli incroci, i gironi, il momento, gli infortuni, la fortuna. Ma come dico sempre, non dobbiamo essere ossessionati dalla Champions. La Juventus la vincerà, se non è quest’anno, anche se io spero di sì, sarà il prossimo, da qui a due anni, visto il modo in cui sta lavorando. Ha tutti gli ingredienti per poterla vincere”.

Ma quanta probabilità c'è che la Coppa dalle grandi orecchie ritorni a Torino dopo ben 24 anni? La Vecchia Signora si è senza dubbio rinforzata, acquistando De Ligt, Rabiot, Ramsey e Buffon, lavorando al tempo stesso anche per l'arrivo di un centravanti di peso (Lukaku sembra essere l'indiziato numero uno). 

Potrebbe arrivare anche un centrocampista (Pogba è il sogno, Milinkovic l'alternativa), ma la Juve ha prima la necessità di sfoltire la rosa; ecco allora  che i vari Cancelo, Khedira, Matuidi, Dybala ed Higuain potrebbero seguire il percorso di Kean, venduto all'Everton alla modica cifra di 30 milioni più bonus.

Nel frattempo, però, le altre squadre europee non sono di certo rimaste a guardare: in Spagna il Real ha investito più di 300 milioni, il Barça ha soffiato Griezmann all'Atletico ed i Colchoneros hanno speso 126 milioni per il talento portoghese Joao Felix. Anche in Inghilterra le cose sembrano andare per lo stesso verso, così come in Francia e Germania. Il mercato è ancora lungo, altri colpi importanti verranno ufficializzati; la Juve è tra le favorite per la prossima edizione di Champions League, ma c'è da combattere con altre 31 compagini che avranno la stessa fame di quella bianconera. 

Sarri avrà il compito di preparare al meglio la squadra in vista della prossima stagione, per conquistare il nono scudetto consecutivo e vincere, dopo l'Europa League con il Chelsea, quella coppa che i tifosi della Juventus attendono da ormai troppi anni.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

JUPILER PRO LEAGUE PIONIERISTICA AI TEMPI DEL VIRUS. MA LA STRADA BELGA È COMPLESSA PER L'ITALIA

Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'ItaliaNel pomeriggio ha fatto scalpore la decisione della Federazione belga. E in fondo non potrebbe essere altrimenti, visti i tempi e le modalità di discussione proprie del nostro calcio. “Avviso della Jupiler Pro League....

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

I PRIMI 50 ANNI DEL CHOLO: DALL'ESORDIO IN A AL PISA A LEGGENDA ALL'ATLÉTICO

I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'AtléticoDiego Simeone compie oggi 50 anni. Il Cholo è diventato in questi anni il tecnico più vincente della storia dell'Atlético Madrid, portando a casa uno storico campionato nel 2013-14, in un'era dove...