eurochampions.it
Sabato 05 dicembre 2020                     
Ecco la Juve di Pirlo. Contro il Cagliari, 90 minuti di intensità con il cecchino Cr7

Ecco la Juve di Pirlo. Contro il Cagliari, 90 minuti di intensità con il cecchino Cr7

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Salvo Campana   Vedi letture

93 presenze e 75 goal da quando è alla Juve. Segna da 5 partite consecutive, con la terza doppietta stagionale e 8 reti fin adesso in campionato. Questi sono i numeri di Cristiano Ronaldo, un grande fuoriclasse che sta trascinando la Juve anche quest’anno alle vittorie. Palla a due tocchi, giocando velocemente, "smuovendo"  sempre la palla e riconquistandola prima possibile. Ecco la Juve di Pirlo che abbiamo visto contro il Cagliari. Tanti palloni lavorati da Arthur, con il tuttocampista Rabiot, che soprattutto nel primo tempo sì muoveva anche sulle fasce. Bisognava dare tempo ad alcuni giocatori e mister Pirlo lo aveva detto a gran voce. Infatti alla vigilia si era sbilanciato dicendo che la fase di studio era finita e che avremmo visto una Juve diversa.  Attenta, precisa e concentrata l'ottima coppia del futuro De Ligt e Demiral. Soltanto nel 3% di tutte le gare da 10 anni a questa parte, sono venuti a mancare contemporaneamente sia Chiellini che Bonucci. Da quando è cominciato il campionato è la seconda gara che la Juve non prende goal.Se vogliamo cercare il pelo nell’uovo, nella ripresa, sul doppio vantaggio, la squadra doveva e poteva essere più cinica nel chiudere definitivamente il match, con alcune occasioni sprecate, soprattutto in contropiede. Bernardeschi rigenerato dopo la nazionale, ha tirato più di tutti insieme a Kulusevski. Possono cambiare gli interpreti, ma secondo i dettami del mister, il gioco dovrà essere sempre lo stesso, con la convinzione di far bene in ogni gara. Sarà un campionato difficile e anche particolare, ma alla fine come ogni anno, vincerà la squadra più forte e che avrà dato una continuità nei risultati.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

LE “PICCOLE” FRENANO LA GRANDE. CONTRO IL BENEVENTO, SI CONSUMA LA FRAGILITÀ CARATTERIALE.

Le “piccole” frenano la grande. Contro il Benevento, si consuma la fragilità caratteriale. Non è una marcia scudetto per il momento quella della squadra bianconera.  5 pareggi, dove con Crotone, Verona e Benevento la squadra di Pirlo poteva e doveva assolutamente portare a casa il bottino pieno. Negli anni passati, i...

IL “SAN PAOLO” SARÀ DEDICATO AD DIEGO ARMANDO MARADONA

Il “San Paolo” sarà dedicato ad Diego Armando MaradonaLe parole della presidente della Commissione Toponomastica, Laura Bismuto.

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

GERD MUELLER, EX ATTACCANTE DEL BAYERN E DELLA NAZIONALE, HA L'ALZHEIMER

Gerd Mueller, ex attaccante del Bayern e della nazionale, ha l'AlzheimerLa moglie Uschi ha voluto aggiornare i tifosi al riguardo dello stato di salute del marito al giornale tedesco Bild. È in casa di riposo e sta bene