eurochampions.it
Lunedì 21 settembre 2020                     
Juve: Ecco perché con Pirlo, il primo obiettivo sarà il decimo scudetto consecutivo

Juve: Ecco perché con Pirlo, il primo obiettivo sarà il decimo scudetto consecutivo

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Salvo Campana   Vedi letture

Linea difensiva alta, passaggi a due tocchi e veloci, idee non chiare ai giocatori, spogliatoio privo di dialettica comunicazionale nei confronti di Sarri. Sono state queste le motivazioni a mio avviso che hanno portato già nel periodo pre-covid, la scelta di esonerare Sarri. Se ci fosse stato lo spogliatoio unito, credo che la dirigenza gli avrebbe concesso un'altra chance. Ma quando nessuno segue più l'allenatore la scelta diventa obbligata.Anche se Agnelli giustamente reclama che con l'acquisto di Cr7, la Champions ormai deve essere un obiettivo, tutti alla Continassa sono proiettati verso un successo più vicino e raggiungibile: il decimo consecutivo.Come fare per farlo arrivare e non fallire la prossima stagione? Prendere un allenatore che ti faccia ricompattare lo spogliatoio, che conosce l'ambiente interno e soprattutto che metterebbe tutti nelle condizioni di esprimersi in una certa maniera, dandoti la possibilità di concordare come si vorrebbe giocare e decidere le posizioni di ogni giocatore in campo da loro più consono. Il nome di Andrea Pirlo è quello in cui può dare e impersonificare tali condizioni soprattutto se è un nome graditissimo a Cristiano Ronaldo. Il tempo per proporre un bel gioco e schemi vari lo avrà, ma la prossima stagione bisognerà essere concreti e cinici nel portare a casa il decimo di fila. La.Champions è un obiettivo che puoi perseguire. Ma con 7-8 squadre del tuo livello e anche più forti, diventa complicatissimo vincerla il prossimo anno ma anche tra 5 anni. Se poi ci aggiungiamo un mercato che quest'anno a causa della crisi che investirà il calcio non ci darà grandi nomi con rivoluzioni da poter fare ma soltanto scambi e poco altro, diventa inevitabile tale scelta.Quindi, ecco perché avere a portata di mano un record storico e irripetibile per tutti come i 10 scudetti consecutivi, va oltre ogni frase di circostanza. Agnelli lo sa bene e non dirà mai che il decimo verrà prima della Champions perché sa benissimo che avendo preso Cr7 la competizione europea dovrà essere messa sempre in primo piano. Ma in questo momento è meglio andare sull'usato più sicuro sia per il campionato e sia per la scelta di Andrea Pirlo, anche se per tantissimi addetti ai lavori e tanti tifosi, la scelta è abbastanza rischiosa e molto pericolosa dettata dal fatto che non ha nessun tipo di esperienza diretta come allenatore.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: CHE “FRABOTTA” DI IDEE DI MISTER PIRLO!

Juve: Che “Frabotta” di idee di mister Pirlo!Possesso palla, con 2 centrocampisti davanti alla difesa e un modulo che varia in base alla disposizione in campo anche degli avversari. Ecco alcune idee di mister Pirlo, nonostante ancora la mancanza di una vera punta.  Contro la...

SERIE A: JUVENTUS-SAMPDORIA (DOMENICA ORE 20.45)

Serie A: Juventus-Sampdoria (domenica ore 20.45)In attesa di capire come andrà a finire questo enorme valzer di attaccanti, domenica sera andrà di scena Juventus - Sampdoria per la 1° Giornata del campionato di Serie A. Questo mercato allungato a causa Covid-19...

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.