eurochampions.it
Mercoledì 27 maggio 2020                     
Inter-Ludogorets, le <i>probabili formazioni</i>: cambi in difesa per Conte. Lukaku non può riposare

Inter-Ludogorets, le probabili formazioni: cambi in difesa per Conte. Lukaku non può riposare

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Una partita strana, quella che questa sera l'Inter giocherà contro il Ludogorets per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Lo 0-2 dell'andata a Razgrad pone i nerazzurri di Conte in ovvia posizione di vantaggio, ma il contesto non sarà dei migliori vista la totale assenza di pubblico a causa del Coronavirus.

COME ARRIVA L'INTER Senza gli indisponibili Handanovic, Gagliardini e Sensi e con Lautaro Martinez squalificato, il tecnico Antonio Conte avrà scarsa possibilità di scelta in diversi reparti. A centrocampo possibile riposo per Brozovic, assente anche all'andata, con Borja Valero ancora in cabina di regia. Ai suoi lati Eriksen e uno fra Barella (favorito) e Vecino, con Moses e Biraghi ancora sulle fasce. Davanti, con Alexis Sanchez, probabile la presenza di Romelu Lukaku alla luce dell'assenza del Toro e delle non ottimali condizioni di Sebastiano Esposito, rientrato in gruppo solo nelle scorse ore.

COME ARRIVA IL LUDOGORETS Il tecnico Vrba ha parlato chiaro. Cercare subito un gol per provare a riaprire i giochi e portare la sfida il più avanti possibile. Pur con tutte le difficoltà del caso. Per farlo l'allenatore ceco non avrà però a disposizione due titolari come Anicet e Jorginho ed in più ha già annunciato, nella serata di ieri, parziale turnover con vista sulle prossime sfide di campionato. Davanti, nel ruolo di unica punta, probabile l'impiego del bomber Keseru, assente nell'andata della Huvepharma Arena per colpa di un piccolo infortunio nel riscaldamento.


Altre notizie - Europa League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

JUPILER PRO LEAGUE PIONIERISTICA AI TEMPI DEL VIRUS. MA LA STRADA BELGA È COMPLESSA PER L'ITALIA

Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'ItaliaNel pomeriggio ha fatto scalpore la decisione della Federazione belga. E in fondo non potrebbe essere altrimenti, visti i tempi e le modalità di discussione proprie del nostro calcio. “Avviso della Jupiler Pro League....

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

I PRIMI 50 ANNI DEL CHOLO: DALL'ESORDIO IN A AL PISA A LEGGENDA ALL'ATLÉTICO

I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'AtléticoDiego Simeone compie oggi 50 anni. Il Cholo è diventato in questi anni il tecnico più vincente della storia dell'Atlético Madrid, portando a casa uno storico campionato nel 2013-14, in un'era dove...