eurochampions.it
Mercoledì 20 gennaio 2021                     
L'orgoglio di Inzaghi per il buon risultato in Champions

L'orgoglio di Inzaghi per il buon risultato in Champions

 di Daniele Nordio   Vedi letture
Fonte: www.sportmediaset.it

Simone Inzaghi nel post partita della gara pareggiata contro lo Zenit con la rete di Caicedo, ancora una volta decisivo dopo il gol che aveva dato la vittoria in campionato nell'ultimo turno contro il Torino, si mostra assolutamente soddisfatto davanti ai giornalisti in sala stampa. Un Inzaghi orgoglioso dei suoi ragazzi, che sono alle prese con tanti problemi fisici: "E' una grande soddisfazione avere questi ragazzi, è difficile in questo momento chiedergli qualcosa in più. Nelle ultime due trasferte di Champions eravamo 13 giocatori. Stasera ho inserito Ramos che stamattina faceva fatica a camminare e l'ho impiegato negli ultimi 5 minuti. Stanno andando al di là di qualsiasi aspettativa, stanno raschiando il barile e mi stanno dando tutto quello che hanno".

Il tecnico biancoceleste spiega anche la preoccupazione in casa Lazio per la situazione Covid: "Normale essere preoccupati. Dispiace essere in queste condizioni. Siamo in grande difficoltà, non sarà facile recuperare i giocatori. Oggi mancavano otto titolari, posso che ringraziare chi fa dei sacrifici per andare in campo ogni due giorni e mezzo". Infine un plauso a Caicedo, decisivo nelle ultime gare: "Ha meritato il gol in Champions, il primo per lui. Si è sempre fatto voler bene dai compagni: dà tutto. Convince da 15 giorni con un problema alla spalla e nonostante questo gioca e segna. Con la sosta dovrà fare qualcosa, perché sta giocando dolorante".


Altre notizie - News
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UNA JUVE SENZA FAME E SENZA GRINTA. UNA DELLE PIÙ BRUTTE SCONFITTE DI QUESTI ANNI

Una Juve senza fame e senza grinta. Una delle più brutte sconfitte di questi anniCi sono voluti 1582 giorni per una sconfitta così netta della Juventus contro la squadra milanese. Quando il primo tiro in porta lo si effettua all’86 minuto con Chiesa, vuol dire che non ha funzionato niente. Nulla è...

TRAGEDIA IN FRANCIA, MUORE IN CAMPO CHRISTOPHER MABOULOU

Tragedia in Francia, muore in campo Christopher MaboulouIl giocatore è morto per un arresto cardiaco mentre era in campo

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...