eurochampions.it
Lunedì 01 giugno 2020                     
Il calcio belga dice stop: Brugge campione!

Il calcio belga dice stop: Brugge campione!

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Il Belgio, con un comunicato, ha annunciato lo stop definitivo al campionato con la classifica attuale che farà fede e che quindi assegnerà il titolo al Club Brugge, club attualmente in testa. Questo il comunicato: “Il Consiglio di amministrazione della Jupiler Pro League si è riunito oggi in teleconferenza. Il punto più importante all’ordine del giorno era ovviamente il problema legato all’emergenza Coronavirus.
La situazione attuale, particolarmente precaria, in cui si trova il Paese ha come conseguenza che lo sport non è e non puà essere considerato la prima preoccupazione, per quanto divertente e rilassante possa essere.
In questo contesto, è responsabilità del Consiglio formulare una raccomandazione all’Assemblea Generale circa il proseguimento della competizione, tenendo conto della salute pubblica, degli interessi di tutte le parti in causa e dei desideri della maggioranza dei club di non riprendere la competizione.
Il Consiglio ha preso atto delle raccomandazioni delle autorità, secondo le quali è molto improbabile che le partite a porte aperte possano aver luogo prima del 30 giugno. La situazione attuale non ci consente di sapere se e quando sarà possibile pianificare una ripresa della formazione collettiva.
Inoltre, una ripresa della competizione non potrebbe escludere i rischi per la salute dei giocatori, dei dipendenti e di tutti coloro che sono coinvolti nell’organizzazione delle partite e nel mantenimento dell’ordine. Inoltre, la possibile contaminazione di un giocatore o un gruppo di giocatori rischierebbe di influenzare in modo inaccettabile lo sviluppo sportivo del resto della competizione.
Anche se in linea teorica le partite a porte chiuse sarebbero possibili, la pressione aggiuntiva che l’organizzazione di tali partite eserciterebbe sui servizi sanitari e l’applicazione della legge dovrebbe essere evitata. Inoltre, le decisioni delle autorità locali minacciano di rendere impossibile lo svolgimento simultaneo delle giornate di campionato.
Il Consiglio ha deciso all’unanimità che non era auspicabile, a prescindere dallo scenario previsto, continuare la competizione oltre il 30 giugno. Tenendo conto degli elementi di cui sopra, il Consiglio ha formulato un parere unanime all’Assemblea Generale al fine di non riprendere le competizioni della stagione ’19-’20 e di accettare l’attuale classifica della Jupiler Pro League come classifica finale.
La possibilità di giocare la finale della Croky Cup e la gara di ritorno della finale di Proximus League saranno temi trattati da una task force istituita per esaminare problemi sportivi e implicazioni finanziarie”.

Alla luce di quanto descritto nel comunicato, quindi, il campionato belga è da considerarsi concluso anche se la ratifica della decisione arriverà solo il prossimo 15 aprile, data in cui è stata convocata l’Assemblea che dovrà recepire le direttive del Consiglio. Oltre al Club Brugge campione, sono state decise anche le posizioni che assicurano il piazzamento europeo, mentre resta incertezza sulla finale di Coppa del Belgio (Club Brugge-Anversa) e sul ritorno del playoff promozione dalla seconda alla massima serie (andata Beerschot-Leuven 1-0) e, di conseguenza, sulla eventuale retrocessione in seconda divisione del Waasland-Beveren.

Queste le posizioni finali e le decisioni della Jupiler Pro League
Campione e qualificato ai gironi di Champions League: Club Brugge
Qualificato ai preliminari di Champions League: Gent
Qualificato ai gironi di Europa League: Charleroi
Qualificati ai preliminari di Europa League: Standard Liegi e Anversa (potrebbe qualificarsi direttamente ai gironi in caso di successo nell’ipotetica finale di Coppa del Belgio contro il Club Brugge)


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

JUPILER PRO LEAGUE PIONIERISTICA AI TEMPI DEL VIRUS. MA LA STRADA BELGA È COMPLESSA PER L'ITALIA

Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'ItaliaNel pomeriggio ha fatto scalpore la decisione della Federazione belga. E in fondo non potrebbe essere altrimenti, visti i tempi e le modalità di discussione proprie del nostro calcio. “Avviso della Jupiler Pro League....

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

I PRIMI 50 ANNI DEL CHOLO: DALL'ESORDIO IN A AL PISA A LEGGENDA ALL'ATLÉTICO

I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'AtléticoDiego Simeone compie oggi 50 anni. Il Cholo è diventato in questi anni il tecnico più vincente della storia dell'Atlético Madrid, portando a casa uno storico campionato nel 2013-14, in un'era dove...