eurochampions.it
Mercoledì 27 gennaio 2021                     
Gasperini: “Che vittoria! Non perdevano da 64 partite”

Gasperini: “Che vittoria! Non perdevano da 64 partite”

Ecco le dichiarazioni di Gasperini, al termine di Liverpool-Atalanta.
 di Emanuele Morabito   Vedi letture
Fonte: CalcioInPillole

Serata magica per l’Atalanta, nonché un importante riscatto dopo i 5 gol subiti in casa dai Reds. Dalle dichiarazioni di Gasperini, si evince tutta la soddisfazione per questo meritatissimo successo contro il Liverpool: “Per me questo è un campo che tutti vedono come la storia del calcio. Non perdevano da 64 partite, aver vinto su questo campo forse è la migliore di sempre come prestigio. Ci deve dare la spinta, ci deve dare fiducia”.

Gasperini, dopo un breve pensiero sull’addio di Maradona, esalta nuovamente l’importante successo dei suoi: “Ho vissuto da avversario il periodo migliore di Maradona. Questa è una vittoria per l’Atalanta, è una vittoria in Champions e per la qualificazione. Abbiamo giocato una partita di qualità”.

Il tecnico, successivamente, ha espresso le proprie considerazioni in merito al passaggio del turno: “La partita decisiva sarà con l’Ajax. Si dovrà vedere se avremo uno o due risultati a disposizione, abbiamo la qualificazione certa in Europa League. L’ambizione è quella di continuare in Champions, ci giocheremo tutto ad Amsterdam”.

Non poteva mancare, ovviamente, una considerazioni su Ilicic, tornato al gol dopo il difficile periodo, affrontato durante il primo lockdown: “Sono contento per lui, deve ritrovare la convizione di tornare in area. Ha ritrovato la fiducia, ha fatto tanti gol così. Questo gol è davvero molto importante”.

Alcuni ragionamenti di carattere tattico, in cui, Gasperini risponde sulla prestazione di Ilicic e Pessina: “Trovatemene uno o due che hanno giocato male, tutti hanno fatto una partita unica. Non mi sento di fare una classifica. Ilicic ha superato il momento, sta facendo ottime gare. Non è che prima non sbagliava mai, mi sembra in ottime condizioni. È un giocatore recuperato”.

Il tecnico dell’Atalanta, conclude delineando il percorso futuro della sua squadra: “Deve giocare senza stress senza sentire le pressioni esterne. L’Atalanta deve trovare la soddisfazione a essere in questa competizione. L’unico grande rammarico è non viverlo vicino ai nostri tifosi. In tanti ci vogliono togliere la serenità”.


Altre notizie - Serie A
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

IL LUNCH MATCH CON TORTELLINI AMERICANI. PIRLO TROVA L’ASSETTO DEFINITIVO DEL CENTROCAMPO

Il lunch match con tortellini americani. Pirlo trova l’assetto definitivo del centrocampoDopo la vittoria in Supercoppa di mercoledì, ìl lunch match dell’ultima giornata del girone di andata parla americano. 5 tiri, di cui un goal di testa, con giocate a tutto campo, tanti inserimenti, recuperi e soprattutto...

TRAGEDIA IN FRANCIA, MUORE IN CAMPO CHRISTOPHER MABOULOU

Tragedia in Francia, muore in campo Christopher MaboulouIl giocatore è morto per un arresto cardiaco mentre era in campo

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...