eurochampions.it
Sabato 26 settembre 2020                     
Serie A, all'Olimpico succede di tutto: 3-3 tra Lazio e Atalanta. La Dea fa e disfa

Serie A, all'Olimpico succede di tutto: 3-3 tra Lazio e Atalanta. La Dea fa e disfa

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

Un vero e proprio show dell'Atalanta nel primo tempo dell'Olimpico contro la Lazio. 0-3 il parziale dopo 45 minuti grazie alla doppietta di Muriel e il gol di Gomez, con i nerazzurri che avrebbero anche potuto arrotondare il risultato nella prima frazione di gioco, con i biancocelesti invece impalpabili, che hanno spinto i tifosi a subissare di fischi la squadra.

SUBITO DUE CAMBI - Fischi che non si sono placati neanche dopo l'intervallo, questa volta rivolti a Simone Inzaghi per il doppio cambio operato prima dell'inizio della ripresa. Fuori Parolo e Marusic e dentro Cataldi e Patric, con il pubblico che non ha gradito, sperando forse nell'ingresso in campo di Caicedo. Lazio però sicuramente più propositiva in avvio di ripresa, con Immobile più attivo e Luis Alberto che ha avuto sul destro la palla dell'1-3 calciando però alto dal limite. Occasione migliore però per Correa al 58': azione personale dell'argentino che ha lasciato sul posto Toloi ma ha poi calciato fuori da buona posizione. Prima sostituzione anche per l'Atalanta al sessantesimo: fuori Pasalic e dentro De Roon.

OCCASIONE PER IMMOBILE - Al 66' grande occasione per la Lazio. Palla filtrante per Ciro Immobile che tiene la posizione su Palomino ma arrivato davanti a Gollini, seppur leggermente defilato, non è riuscito a inquadrare lo specchio della porta, calciando alto e graziando il portiere atalantino. Pochi istanti dopo seconda sostituzione per l'Atalanta con Gasperini che ha richiamato Muriel inserendo Ilicic.

UNO-DUE LAZIO: PARTITA RIAPERTA - Quando tutto sembrava essere scritto ecco l'uno-due che non ti aspetti. Prima Ciro Immobile su calcio di rigore, assegnato da Rocchi per fallo di Palomino sul numero 17 biancoceleste, e un minuto più tardi è stato invece Correa a battere Gollini con un diagonale che si è insaccato sotto la traversa. Gara dunque clamorosamente riaperta, con Gasperini che ha poi operato il terzo cambio al 74' inserendo Kjaer al posto di Masiello. Ultimo cambio anche per Inzaghi al 79' che tenta il tutto per tutto con Caicedo al posto di Radu.

FINALE INFUOCATO - Ci prova eccome la Lazio negli ultimi quattro minuti di gioco offrendo però tanto spazio in contropiede all'Atalanta. Occasionissima per Correa su azione di calcio d'angolo ma è stato strepitoso Gollini ad intercettare il tiro di testa da pochi passi. Nel finale succede poi di tutto: prima una super occasione per l'Atalanta con Gomez che non è riuscito a battere Strakosha in uscita e successivamente il clamoroso pareggio della Lazio: altro calcio di rigore assegnato per fallo di De Roon su Immobile e lo stesso numero 17 ha poi realizzato dal dischetto, con Gollini che ha toccato ma non è riuscito a evitare il gol. Incredibile cos'è successo all'Olimpico con Gasperini che può recriminare per l'occasione gettata al vento, mentre Inzaghi può essere certo soddisfatto della reazione dei suoi nella ripresa. Dea che fallisce l'aggancio alla Juventus in vetta, portandosi a -2 dai bianconeri e a una lunghezza dall'Inter. Lazio che con questo pareggio raggiunge invece la Roma a quota 12.


Altre notizie - Serie A
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

PRENDE FORMA LA NUOVA JUVENTUS DEL MAESTRO ANDREA PIRLO

Prende forma la nuova Juventus del Maestro Andrea PirloAlla fine tutto finisce in un solo modo... la Juventus rompe gli indugi e lascia Roma e Napoli col cerino in mano, si conclude in poche ore l'affondo per Alvaro Morata. Capolavoro di Paratici. Capolavoro perchè la trattativa si...

SERIE A: ROMA - JUVENTUS (DOMENICA ORE 20.45) LE FORMAZIONI

Serie A: Roma - Juventus (domenica ore 20.45) Le formazioniAlla fine Edin Dzeko resta alla roma e ritornerà inevitabilmente fra i titolari proprio contro la juventus, in difesa dovrebbe esordire con la maglia giallorossa Kumbulla mentre per Cristante si profila la panchina. Sulle fasce in...

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.