eurochampions.it
Venerdì 05 marzo 2021                     
TMW Radio
Stipendi, Inter colpita più di altre big: non si esclude un nuovo accordo per un rinvio

Stipendi, Inter colpita più di altre big: non si esclude un nuovo accordo per un rinvio

Stipendi, Inter colpita più di altre big: non si esclude un nuovo accordo per un rinvio
 di Claudio Calamita   Vedi letture
Fonte: Inter news

Come noto, la Figc non concederà ai club di Serie A in difficoltà economica la proroga del termine del 16 febbraio come scadenza per il versamento degli stipendi di novembre e dicembre. Del tema - si legge sul Corriere della Sera - ne hanno discusso a lungo Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio, e Beppe Marotta, rappresentante di un’Inter, colpita più di altre big dalla congiuntura economica, prima della sfida con la Roma. Ma alla fine, poiché la Lega non ha inviato richiesta formale in via Allegri, la questione non sarà affrontata nel consiglio di venerdì 29. La posizione del numero uno del calcio italiano è chiara: non intende penalizzare le società che si sono dimostrate puntuali nell’adempiere ai propri obblighi, pertanto ogni dilazione è demandata alla singola trattativa fra una società e i propri giocatori oppure con l'Assocalciatori.

Nel massimo campionato sono meno della metà le società in sofferenza, tra loro spiccano l’Inter, il Genoa e la Sampdoria. In particolare i nerazzurri entro il 16 febbraio hanno l’obbligo di versare le mensilità di luglio e agosto, ma per novembre e dicembre, nonostante la linea sia che la società si impegnerà a rispettare le scadenze, non si esclude che giungano a un nuovo accordo con i giocatori per ottenere un rinvio. L’Aic, intanto, osserva alla finestra per due motivi: la deadline è lontana e non sono ancora arrivate segnalazioni di particolare preoccupazione da parte degli affiliati. Va da sé che la concessione già fatta ai club di pagare solo la parte netta dell’ingaggio (senza contributi e imposte) favorisce le società in crisi di liquidità. 


Altre notizie - Serie A
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

LA FAME È TERMINATA. TROPPI I LIMITI, SIA DELLA SQUADRA CHE DELL’ALLENATORE

La fame è terminata. Troppi i limiti, sia della squadra che dell’allenatoreUn pareggio che definisco inutile. La gara di Verona era di fondamentale importanza per sperare e capire cosa poteva dare la squadra bianconera nel cammino verso la rincorsa scudetto. Una gara che doveva contenere un viatico di probabili...

BAYERN MONACO, MÜLLER POSITIVO AL CORONAVIRUS

Bayern Monaco, Müller positivo al CoronavirusSalterà la finale del Mondiale per Club

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...