eurochampions.it
Domenica 15 Settembre 2019                     
L'Inter risorge dalle sue ceneri, al Milan non riesce la zampata Champions

L'Inter risorge dalle sue ceneri, al Milan non riesce la zampata Champions

© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture

L'Inter risorge della sue ceneri. Nel momento peggiore della sua stagione, dopo l'amara eliminazione dall'Europa League per mano dell'Eintracht, nel bel mezzo della querelle Icardi, i neroazzurri vincono il derby mettendo un sigillo sulla prossima Champions League. Tutto ed il contrario di tutto rispetto al giovedì europeo: Vecino, reduce di un centrocampo decimato e simbolo di una stagione altalenante, l’altra faccia della sconfitta contro l’Eintracht, apre i giochi, poi la rete di De Vrij, l’imputato della notte di coppa che si scuote dal torpore e sigilla una stagione importante, di una coppia di centrali che ha tenuto in piedi l’intera squadra nei momenti più bui, infine, Lautaro, un ragazzo di ventun’anni, catapultato da riserva di lusso a titolare inamovibile con il compito di trascinare una squadra in Champions League.  L'Inter si riprende il terzo posto rilanciando così le proprie ambizioni in vista di un finale di stagione che ora appare decisamente più sereno.

Inter e Milan hanno giocato a viso aperto, si sono mosse bene per il campo e si sono rispettate. Se il primo tempo è stato tattico, la seconda frazione è stata agonismo allo stato puro. Alla fine però la porta a casa Luciano Spalletti, il più criticato del momento. Senza due dei giocatori più forti, con Brozovic e Perisic a mezzo servizio, il centrocampo contato e tutte le vicissitudini che hanno accompagnato i nerazzurri in questi mesi, non è solo l’aver schierato in quella maniera Vecino che stupisce, quanto l’aver compattato un gruppo. Vedere Gagliardini disputare la sua miglior partita della stagione in un momento così importante è emblematico: gli ingranaggi hanno ricominciato a muoversi, la sosta arriva al momento giusto. Recuperare i pezzi, poi la Lazio. C’è un terzo posto da difendere. 

Per il Milan invece ennesimo derby perso, il secondo in stagione, sesto di fila senza vittoria. I rossoneri, arrivati alla partita nel modo migliore possibile, non riesco a dare quella zampata alla corsa Champions che tutti noi ci aspettavamo. Gli uomini di Gattuso lottano e su questo non v'è dubbio ma non riescono a fare loro la partita. Deludono i più attesi, Paqueta e Piatek su tutti. Forse, per certi palcoscenici, è ancora troppo presto. Dovranno crescere velocemente i rossoneri perché se dovrà essere Champions a fine stagione serve davvero maturare anche dal punto di vista dell'approccio a partite di questo tipo. 

Nel frattempo Milano è neroazzurra, fanno festa i tifosi interisti.


Altre notizie - Approfondimenti
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

DIFFICILE PER LE BIG STECCARE CON QUESTO SORTEGGIO, TRA LE ITALIANE L'ATALANTA SE LA PUÒ GIOCARE

Difficile per le big steccare con questo sorteggio, tra le italiane l'Atalanta se la può giocareFinito in queste ore il sorteggio dei gironi di Champions League e c'è da dire che forse mai questo mai come quest'anno la divisione in fasce ha creato dei raggruppamenti dove le big difficilmente potranno steccare,...

UCLDRAW, VAN DIJK È L'UEFA MEN'S PLAYER. BATTUTI MESSI E CR7

UCLdraw, Van Dijk è l'UEFA Men's Player. Battuti Messi e CR7Virgil Van Dijk vince il premio UEFA Men's Player of the Year. L'assegnazione del trofeo arriva a margine del sorteggio dei gironi di Champions, con Van Dijk che ha avuto la meglio sugli altri finalisti Leo Messi e Cristiano...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.