eurochampions.it
Lunedì 18 Novembre 2019                     
Girone H, il Lille ha l'ultima possibilità di riaprire i giochi, contro un Valencia ballerino

Girone H, il Lille ha l'ultima possibilità di riaprire i giochi, contro un Valencia ballerino

 di Davide Marchiol   Vedi letture

Come da previsioni, il girone H è ancora apertissimo, con una terza giornata che può sconvolgere completamente l'equilibrio stabilito nelle prime due gare. L'Ajax è primo, ha battuto sia il Lille che il Valencia, ora tocca al Chelsea. Se i Blues dovessero fermare gli olandesi la temperatura in Francia salirebbe eccome. La banda di Galtier, tornata dopo diversi anni in Champions League, ha pagato lo scotto del salto europeo, il feeling con la competizione internazionale insomma era un po' calato. Ora però i Mastini sono tornati in carreggiata, nella seconda giornata hanno tenuto duro quasi fino in fondo contro il Chelsea di Lampard al Mauroy, mentre in campionato la lotta per un nuovo piazzamento europeo è serrata, con tanti club coinvolti.

Il Valencia è a pari punti con i Blues, anche loro dovranno giocare al massimo questa partita, ma tenendo un orecchio in direzione Olanda, perchè da quel risultato possono dipendere molte cose. Allo stato attuale le qualificate sarebbero Chelsea e Ajax, con spagnoli in Europa League e Lille a casa. Una sconfitta dei lancieri con i londinesi potrebbe sconvolgere tutto, quasi ribaltando addirittura la graguatoria.

Valencia che però sta ritrovando solo ora il suo ritmo. Marcelino infatti a inizio settembre ha salutato dopo il pessimo avvio ed è arrivato Celades in panchina. Con lui le cose sono migliorate decisamente, partendo da un bel 0-1 a Stamford Bridge. Il decimo posto in classifica attualmente resta insoddisfacente, ma Rodrigo sta rispolverando il suo talento, arrivando già a quota a quattro assist, con un Dani Parejo inaspettato capocannoniere a quota 5 gol, sintomo di quanto l'inserimento delle mezzali siano efficaci, andando oltre ai 4 timbri di Maxi Gomez, il bomber arrivato per 15 milioni dal Celta Vigo.

Insomma, ci sono tutte le premesse per due partite al cardiopalma, sia il risultato di Ajax-Chelsea che quello di Lille-Valencia saranno determinanti, dovesse esserci una sconfitta olandese (la prima tra Champions e Campionato per i lancieri) potremmo assistere a un ribaltone inaspettato solo in parte.


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

LA FAVOLA GRANADA

La favola GranadaIn testa alla Liga, dopo dieci giornate, c’è il neopromosso Granada. Certamente la più clamorosa sorpresa tra i più importanti campionati d’Europa. Sfruttando il rinvio del Clasico, è passata in testa...

IL LILLA IN CHAMPIONS NON RIESCE PIÙ A VINCERE

Il Lilla in Champions non riesce più a vincere20 novembre 2012. Bisogna andare ben 7 anni indietro per trovare l'ultimo successo del Lilla nella UEFA Champions League. Quella volta a cadere fu il BATE Borisov, in Bielorussia tra l'altro. Si va addirittura ad 11 anni fa per...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.