eurochampions.it
Mercoledì 22 Gennaio 2020                     
Emery esonerato, un bilancio molto negativo. Ora tocca a Freddie

Emery esonerato, un bilancio molto negativo. Ora tocca a Freddie

 di Redazione Eurochampions   Vedi letture

L'avventura di Unai Emery sulla panchina dell'Arsenal è durata appena 18 mesi. Il tecnico basco era stato scelto il 23 maggio 2018 per raccogliere l'eredità del totem Arsene Wenger, che era rimasto in carica per ben 22 anni. I risultati, però, non sono stati soddisfacenti: nella sua prima stagione all'Emirates, l'ex allenatore di Siviglia e Paris Saint-Germain non era riuscito ad andare oltre il quinto posto in Premier League e aveva perso la finale di Europa League contro il Chelsea di Maurizio Sarri. In quella attuale, invece, ha pagato la striscia negativa di sette partite senza successi (la peggiore del club dal 1992) e l'ottavo posto in campionato, a distanza già siderale dal Liverpool capolista. Il bilancio definitivo della parentesi londinese di Emery è di 43 vittorie, 15 pareggi e 20 sconfitte, con 88 punti totali conquistati in Premier, ben 46 meno di Klopp.

Ora tocca a Ljungberg - La società ha affidato la guida tecnica della squadra a Fredrik Ljungberg, leggenda dei Gunners; lo svedese ha giocato dal 1998 al 2007 con la maglia dell'Arsenal, mettendo a segno 46 reti in 216 presenze. Ljungberg ha cominciato la carriera da allenatore nel 2016: si è quasi sempre occupato del settore giovanile del club, tranne una breve parentesi come vice di Andries Jonker al Wolfsburg. Quest'anno era tornato a casa, per assumere il comando della formazione Under-23; ora la grande occasione, un periodo di prova da traghettatore, in cui spera di convincere la proprietà a puntare su di lui anche nel futuro.


Altre notizie - Premier League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

UN'IMPRESA STORICA

Non c'è altro modo per parlare dell'Atalanta che stasera ha abbattuto lo Shakhtar Donetsk a Kharkiv. Una impresa che resterà nella storia, perché alla prima partecipazione i nerazzurri riescono, dopo tre partite perse, a passare un girone che sembrava...

RIPARTIRE DA MILIK. A NAPOLI DOPO GENK IDEE PIÙ CHIARE (ANCHE SUL RINNOVO)

Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo)E sono otto. Cinque in campionato, i primi tre in Champions League. Milik è tornato dopo oltre un mese ha fatto capire perché, senza di lui, il Napoli nelle ultime partite ha faticato così tanto in zona gol. Contro...

LE ITALIANE IN CHAMPIONS SECONDO CONDÒ: "JUVE TRA LE FAVORITE. INTER E NAPOLI DEVONO PASSARE. L'ATALANTA PUÒ SOGNARE"

Le italiane in Champions secondo Condò: "Juve tra le favorite. Inter e Napoli devono passare. L'Atalanta può sognare"Questa sera inizia la Champions. Subito in campo Inter e Napoli, domani invece toccherà alla Juve e all'Atalanta. Ma quale sarà il cammino delle nostre compagini in Europa. Lo abbiamo cheisto a Paolo Condò,...

STASERA BARCELLONA-INTER: DOLCI RICORDI DI QUELLA SEMIFINALE DEL 2010

Stasera Barcellona-Inter: dolci ricordi di quella semifinale del 2010Stasera al Camp Nou l'Inter affronterà il Barcellona. La mente dei tifosi nerazzurri va al ricordo di quell'anno magico che fu il 2010 e a quella semifinale memorabile proprio contro i blaugrana.