VERSIONE MOBILE
eurochampions.it
Lunedì 26 Agosto 2019                     
Eurolega, i risultati: Il Baskonia vince il derby, mentre Maccabi e Zalgiris tengono accese le speranze

Eurolega, i risultati: Il Baskonia vince il derby, mentre Maccabi e Zalgiris tengono accese le speranze

Twitter @DeThompson9
Nella 28esima giornata di Eurolega, Maccabi e Zalgiris vincono e sperano ancora nei playoff, mentre il Baskonia spezza la maledizione Real Madrid.
 di Andrea Piazza   Vedi letture

Khimki – Maccabi Tel Aviv 71-76 (24-15, 39-40, 55-59, 71-76)

La speranza di entrare nelle magnifiche 8 è viva nel Maccabi dopo la vittoria esterna contro il Khimki. Un brutto primo quarto non demoralizza gli ospiti, che rientrano prepotentemente in partita andando all’intervallo lungo sul +1 (39-40). Il secondo tempo è molto equilibrato e così si arriva a due minuti dalla fine con gli israeliani avanti di 2 (69-71), capaci poi di chiudere l’incontro con un parziale di 5-0 grazie alle giocate di Wilbekin (6 punti) e Pargo (12 punti). Con questa vittoria gli uomini di Sfairopoulos sono ora distanti 1 gara dall’ultimo posto utile per entrare ai playoff, occupato momentaneamente dall’Olimpia Milano.

Zalgiris Kaunas – Darussafaka 94-67 (22-18, 49-30, 67-46, 94-67)

Continua la corsa per un posto ai playoff dello Zalgiris con un agevole successo casalingo contro il Darussafaka. I lituani controllano la partita in lungo e in largo, con gli ospiti che non sembrano in grado di opporre una adeguata resistenza contro una squadra piena di motivazioni per vincere. Miglior marcatore dello Zalgiris è Brandon Davies con 13 punti in 19 minuti; inutili invece i 14 punti e 5 rimbalzi di Jeremy Evans per i turchi.

Baskonia – Real Madrid 86-76 (22-18, 39-36, 64-53, 86-76)

Un Real Madrid pieno zeppo di assenze (Campazzo, Tavares, Reyes e Deck) ferma a 7 la sua striscia di vittorie consecutive in tutte le competizioni contro il Baskonia, che con questo successo rimane salda al sesto posto in classifica (15-13). Dopo un primo tempo equilibrato, un parziale di 11-2 dei padroni di casa nel terzo quarto risulta decisivo per creare un buon vantaggio (64-53) da mantenere negli ultimi 10 minuti. Il Real però ha una reazione di orgoglio e ricuce le distanze a soli 3 punti (75-72), ma il Baskonia li rispedisce via portando a casa un match importantissimo. Fondamentali ai fini del risultato le prestazioni di Poirier (19 punti, 16 rimbalzi) e Voigtmann (13 punti, 12 rimbalzi), abili nel controllare il pitturato sfruttando le decimate rotazioni nel pacchetto lunghi degli ospiti.

Classifica Eurolega:

1) Fenerbahce 23-5

2) CSKA Mosca 22-6

3) Real Madrid 21-7

4) Anadolu Efes 18-10

5) Barcelona 16-12

6) Baskonia 15-13

7) Panathinaikos 15-13

8) Olimpia Milano 14-14

9) Olympiacos 14-14

10) Zalgiris Kaunas 13-15

11) Maccabi Tel Aviv 13-15

12) Bayern Monaco 13-15

13) Khimki 9-19

14) Gran Canaria 8-20

15) Buducnost 6-22

16) Darussafaka 4-24


Altre notizie - Basket
Altre notizie

SONDAGGIO

QUALE SQUADRA STA FACENDO IL MERCATO MIGLIORE?
  Juventus
  Real. Madrid
  Barcellona
  Manchester City
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Psg
  Tottenham
  Liverpool
  Inter
  Napoli

CR7: "LA JUVENTUS VINCERÀ LA CHAMPIONS ENTRO DUE ANNI". SOGNO O REALTÀ?

CR7: "la Juventus vincerà la Champions entro due anni". Sogno o realtà?Durante la consegna del premio "Marca Leyenda", Cristiano Ronaldo ha parlato così ai microfoni del quotidiano spagnolo Marca: "ho lasciato il Real perchè avevo bisogno di motivazioni dopo aver vinto tutto a...

IL BAYERN FA FUORI MULLER: A MONACO NON C'È PIÙ SPAZIO PER IL TEDESCO. ECCO IL PERCHÉ

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perchéChe fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo...

ESCLUSIVA EC - AMETRANO: "LA MIA JUVE ERA LA SQUADRA PIÙ FORTE DEL MONDO. LIPPI TI FACEVA DARE QUALCOSA IN PIÙ IN CAMPO. LA SFIDA CON L'AJAX? PASSERANNO I BIANCONERI"

ESCLUSIVA EC - Ametrano: "La mia Juve era la squadra più forte del mondo. Lippi ti faceva dare qualcosa in più in campo. La sfida con l'Ajax? Passeranno i bianconeri"Oggi è il giorno di Juve-Ajax, la decisiva sfida che vale un posto in semifinale di Champions League. Un appuntamento che Ronaldo e compagni non vogliono, anzi possono, fallire. La coppa dalle grandi orecchie è diventata...

FERNANDO TORRES LASCIA IL CALCIO: È GIUNTO IL "CANTO DEL NIÑO"

Fernando Torres lascia il calcio: è giunto il "canto del Niño"Fernando Torres si ritira dal calcio giocato lasciandosi alle spalle tanti gol, prestigiosi trofei ma soprattutto le lacrime di chi l'ha amato sempre, sia nei momenti migliori che in quelli peggiori.