eurochampions.it
Mercoledì 27 gennaio 2021                     
Juventus-Ferencvaros, le pagelle: Morata decisivo

Juventus-Ferencvaros, le pagelle: Morata decisivo

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Francesco Furlan   Vedi letture

Grande partita degli ungheresi, che giocano in modo ordinato e sicuro al cospetto di una Juve che si riprende solo dopo un primo tempo deludente. Brillano Frimpong, uomo ovunque, e Uzuni, autore del gol del momentaneo 0-1. Nei bianconeri, Dybala delude ancora mentre Cuadrado è una costante spina nel fianco per tutti e 90 i minuti.

JUVENTUS

Szczesny 5.5: spettatore non pagante nel secondo tempo, ma pesa l’incertezza sul gol ungherese firmato da Uzuni

Cuadrado 7: uno dei migliori in casa Juve: terzino avanzato, si prende tutta la fascia, sale con costanza, crossa continuamente e al 92’ ha ancora fiato per servire a Morata il gol qualificazione.

Danilo 6: partita ordinata e rocciosa. Mezzo voto in meno per lo scivolone che permette  al Ferencvaros di coltivare sogni di vittoria

De Ligt 6.5: ordinato e puntuale, la sua presenza si sente eccome. I fastidi alla spalla sono ormai un lontano ricordo

Alex Sandro 6: non è ancora tornato il terzino che tutti abbiamo imparato a conoscere: difende bene la sua area di competenza ma senza strafare

McKennie 6: schierato ancora una volta in un ruolo non suo, se la cava comunque bene grazie anche all’aiuto continuo di uno scatenato Cuadrado (62’ Kulusevski: sv)

Arthur 6.5: è il centrocampista che serviva alla Juve. Tiene palla, prova il tiro quando ha l’opportunità e sa sempre cosa fare e a chi scaricare la sfera. Preciso. (83’ Ramsey: sv)

Bentancur 6: poco lucido in alcune occasioni, è comunque sfortunato sul tiro dalla lunga distanza che Dibusz disnnesca con un grande intervento (83’ Rabiot: sv)

Bernardeschi 6: qualche timido segnale di ripresa dopo le ultime opache prestazioni. La gioia del gol gli viene tolta soltanto dal palo e da un grande intervento di Dibusz (Chiesa 6: entra bene in partita servendo deliziosamente Morata che poi è sfortunato nella conclusione. Partecipa all’offensiva finale con gran piglio)

Dybala 5: ancora non ci siamo. L’argentino è in ritardo di condizione e si vede. Nel primo tempo viene murato dal portiere ungherese, prova a duettare con i compagni ma senza grandi effetti. Sostituito nella ripresa (Morata 7.5: entra e la Juve tutto ad un tratto si sveglia. Prende un palo dopo un bel passaggio di Chiesa e manda la Juve agli ottavi con un incornata da grande attaccante. 3 gol agli ungheresi  tra andata e ritorno)

Ronaldo 6.5: si vede poco, ma quando si infiamma sono dolori per tutti: prima serve un bel pallone non sfruttato dalla Joya, dopo  gli viene annullato un gol in fuorigioco e infine riesce a battere Dibusz con una gran rasoiata mancina. E sono 131 in Champions

All. Andrea PIRLO  5.5: la media perfetta tra un primo tempo a tinte fosche e una seconda frazione iniziata e poi  finita in modo più brillante. Ha il merito di sostituire Dybala con Morata, poi rivelatosi uomo partita

FERENCVAROS

IL MIGLIORE è Frimpong, voto 7: comincia da difensore ma sembra un mediano aggiunto. Corre, recupera e si permette anche il lusso di giochicchiare contro gli avanti bianconeri, sempre con facilità e lucidità. Promosso

Dibusz 6.5; Lovrencsics 6 (75’ Botka: sv), Blazic 6.5, Frimpong 7, Dvali 6, Heister 6; Zubkov 5.5 (70’ Isael Barbosa  6), Siger 6 (75’ Laidouni: sv), Somalia 6, Uzuni 7, Nguen 6.5 (70’ Boli: 6)

All. Serhiy REBROV: 6.5


Altre notizie - Champions League
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

IL LUNCH MATCH CON TORTELLINI AMERICANI. PIRLO TROVA L’ASSETTO DEFINITIVO DEL CENTROCAMPO

Il lunch match con tortellini americani. Pirlo trova l’assetto definitivo del centrocampoDopo la vittoria in Supercoppa di mercoledì, ìl lunch match dell’ultima giornata del girone di andata parla americano. 5 tiri, di cui un goal di testa, con giocate a tutto campo, tanti inserimenti, recuperi e soprattutto...

TRAGEDIA IN FRANCIA, MUORE IN CAMPO CHRISTOPHER MABOULOU

Tragedia in Francia, muore in campo Christopher MaboulouIl giocatore è morto per un arresto cardiaco mentre era in campo

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...