eurochampions.it
Sabato 11 luglio 2020                     
Ter Stegen si riscopre anche assistman nel 2-0 del Barça sul Getafe

Ter Stegen si riscopre anche assistman nel 2-0 del Barça sul Getafe

© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
 di Francesco Paissan   Vedi letture

Dopo la sconfitta con il sorprendente Granada il Barcellona ha saputo risollevarsi conquistando contro il Getafe la seconda vittoria di fila e presentandosi così alla vigilia della seconda giornata di Champions con buone sensazioni e un ritrovato secondo posto, al netto dei risultati delle altre formazioni della Liga. Se il Barça gioisce il Getafe non può fare altrettanto, incappando in una sconfitta che, per quanto preventivabile, rischia di condizionare la squadra di Bordalas e di farle perdere qualche posizione dopo un discreto avvio di campionato. Ancora assente dal campo Leo Messi, probabilmente out anche per la Champions, eppure Valverde può godersi un neo-assistman tra le sue file.

Matura nel periodo mediano della gara, tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo, il successo catalano sui madrileni del Getafe. Sul primo gol è ter Stegen a rendersi clamorosamente protagonista con una doppia giocata davvero inusuale per un portiere. Dopo aver sventato un contropiede avversario uscendo dalla propria area e anticipando sia Mata sia i propri difensori, ter Stegen ha rinviato lungo la sfera alimentando un altro contropiede, quello lanciato da Suarez che, solo contro Soria, ha fatto quello che sa far meglio, ovverosia gol. Dopo il break di metà gara, è al 49° che il Barça chiude i giochi con Junior che è più lesto di tutti ad approfittare della respinta incerta di Soria in area su un tiro non irresistibile di Perez da fuori area e a ribattere in rete a pochi passi. La gara sfuma poi nel secondo tempo senza particolari acuti, con il solo Lenglet che si concede una sciocchezza rimediando, in seguito a un assolutamente inutile fallo commesso sulla trequarti a un metro dalla linea della rimessa laterale, la seconda ammonizione della partita, sufficiente per costringere l’arbitro Manzano ad espellerlo.


Altre notizie - Liga
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

FINO A QUANDO LA UEFA POTRÀ IGNORARE L'EMERGENZA CORONAVIRUS?

Fino a quando la UEFA potrà ignorare l'emergenza Coronavirus?Non facciamoci maestri, perché anche noi fino a dieci giorni fa abbiamo provato a fare la stessa cosa. Abbiamo provato a girarci dall'altro lato - a non guardare l'emergenza sanitaria che ci stava venendo incontro come un tir...

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

IL PRESIDENTE DEL GETAFE: "IL GOVERNO HA DETTO CHE NON SI PUÒ VIAGGIARE, NON LO FAREMO"

Il presidente del Getafe: "Il Governo ha detto che non si può viaggiare, non lo faremo"“Non viaggeremo, non andremo a Milano. Prima di tutto la salute. Questa partita domani non la giocheremo”. Così il presidente del Getafe, Angel Torres in vista della partita di domani contro l’Inter. “Il...

ZINEDINE ZIDANE, DAI SUCCESSI IN CAMPO ALLA STORIA SULLA PANCHINA DEL REAL

Zinedine Zidane, dai successi in campo alla storia sulla panchina del RealÈ considerato, al pari di Michel Platini, uno dei migliori calciatori francesi di sempre. In patria e non solo. Nato a Marsiglia, gli esordi calcistici sono da ricondurre a Cannes, club con cui un giovane Zidane esordì nel...