eurochampions.it
Lunedì 25 gennaio 2021                     
Calcio Mercato ecco le ultime dal No di Quagliarella all'esonero di Liverani

Calcio Mercato ecco le ultime dal No di Quagliarella all'esonero di Liverani

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Ritmi serrati per la Serie A tra giornate e mercato.
 di Emanuele Morabito   Vedi letture
Fonte: OneFootball

In attesa del nuovo turno di campionato, le squadre continuano il loro lavoro sotto traccia per farsi trovare pronte nella seconda parte della stagione.

Dopo l’esonero di Liverani, ufficiale anche il ritorno di D’Aversa sulla panchina del Parma. Schone, in casa Genoa, termina la sua esperienza in rossoblù con una risoluzione del contratto.

Ecco il mercato di oggi.

JUVE, NO DI QUAGLIARELLA

Niente Quagliarella per la Juventus.

Il centravanti della Samp conferma le voci di mercato ma attraverso un post sui social spegne l’interesse bianconero: “Se hai dato tanto e ricevuto ancora di più, se ogni volta senti l’emozione che batte dentro il petto, vuol dire che ci sono legami più forti di tutto, che vanno oltre lusinghieri corteggiamenti, che mettono da parte la cronaca e rispettano la storia. Io penso, vivo e gioco così. Forza Samp”.

Questa la sua dichiarazione d’amore, che sancisce la sua permanenza in blucerchiato e il suo rifiuto all’offerta di un contratto semestrale da parte dei bianconeri.

Si complica invece il passaggio del Papu Gomez in bianconero.

Federico Bernardeschi, possibile pedina di scambio per arrivare al calciatore nerazzurro, starebbe infatti rifiutando qualunque offerta (compresa quella dell’Hertha Berlino): nelle sue intenzioni c’è la permanenza alla Juventus.

Capitolo Khedira e Rabiot: l’Everton è interessato ad entrambi, scrive “Il Corriere dello Sport”.

INTER, UN ZAHA PER ZHANG?

Si lavora sul vice-Lukaku, con i nomi di Pellè ed Eder in pole position.

Profili low cost già conosciuti da Antonio Conte, che li ha allenati in Nazionale.

Conte: "Partita strana, sconfitta difficile da spiegare"

Il retroscena di mercato, svelato da La Gazzetta dello Sport, parla però dell’offerta da parte del Crystal Palace di Wilfried Zaha.

In scadenza nel 2023 con il club di Premier, l’attaccante ivoriano ha una valutazione di circa 50 milioni, troppi per le casse del club di Zhang.

Prima di qualsiasi operazione si dovrà trovare una soluzione per gli esuberi (Eriksen e Pinamonti, vicino al Benevento).

MILAN, KONÉ PER IL CENTROCAMPO

Emergenza a centrocampo?

Il Milan interviene sul mercato.

Il club rossonero, infatti, sta cercando di chiudere l’affare Koné (Tolosa) per la finestra di mercato in corso.

I francesi chiedono non meno di 10 milioni di euro, mentre l’offerta del Milan non si spinge oltre i 6.

Filtra comunque ottimismo per la stretta di mano, spiega il Corriere dello Sport.

NAPOLI VICINO A ZACCAGNI

La rovesciata contro lo Spezia ha fatto girare la testa anche al Napoli.

Il club di De Laurentiis, che con il Verona gode di ottimi rapporti (vedi trattative per Rrahmani), avrebbe trovato un principio d’accordo con gli scaligeri per il talento ora in forza nella squadra di Juric.

Secondo il Corriere dello Sport, le cifre dell’operazione si aggirano intorno ai 15 milioni di euro, con Zaccagni che resterà agli scaligeri fino alla fine della stagione.

ROMA, PRESSING SU REYNOLDS

Nonostante la quarantena causa Covid-19, Tiago Pinto lavora su Reybolds per battere la concorrenza di Juve e Bruges.

Ieri il general manager giallorosso ha contattato André Zanotta, direttore tecnico del Dallas, per rivitalizzare l’affare: la risposta dall’America sarebbe stata quella di velocizzare i tempi.

Nella notte, come riporta Il Tempo, era previsto inoltre un aggiornamento tra il club giallorosso e l’agente del giocatore, che aveva rifiutato in principio l’offerta dei Friedkin per un triennale con opzione.

LAZIO, TARE CI PROVA PER ZINCHENKO

Tare prova il colpo in Premier.

Dopo l’affare Silva sfumato in estate, la Lazio ora piomba su Zinchenko per rinforzare la fascia sinistra, con doti da fantasista e numero 10.

Bdm 04.01.21 Giroud-Juve: lui che ne pensa? + Eriksen, Papu, Simakan, cosa dobbiamo aspettarci? ► Bombe di mercato

Un bipolarismo che si verifica tra impegni di club e Nazionale: per Guardiola è possibile schierarlo anche nella difesa a tre (con tanto di critiche della moglie Vlada), mentre per Shevchenko resta a centrocampo.

Duttilità che potrebbe servire la Lazio per il post-Lulic.


Altre notizie - Calciomercato
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

IL LUNCH MATCH CON TORTELLINI AMERICANI. PIRLO TROVA L’ASSETTO DEFINITIVO DEL CENTROCAMPO

Il lunch match con tortellini americani. Pirlo trova l’assetto definitivo del centrocampoDopo la vittoria in Supercoppa di mercoledì, ìl lunch match dell’ultima giornata del girone di andata parla americano. 5 tiri, di cui un goal di testa, con giocate a tutto campo, tanti inserimenti, recuperi e soprattutto...

TRAGEDIA IN FRANCIA, MUORE IN CAMPO CHRISTOPHER MABOULOU

Tragedia in Francia, muore in campo Christopher MaboulouIl giocatore è morto per un arresto cardiaco mentre era in campo

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...