eurochampions.it
Sabato 15 agosto 2020                     
Infortunio Chiellini, 6-7 mesi di stop. Cosa succede ora alla Juventus?

Infortunio Chiellini, 6-7 mesi di stop. Cosa succede ora alla Juventus?

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Francesco Paissan   Vedi letture

"Nel corso dell’allenamento odierno Giorgio Chiellini ha riportato la distorsione del ginocchio destro. Gli accertamenti diagnostici eseguiti presso il JMedical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni". Con questo comunicato la Juventus ha diramato la notizia dell'infortunio di Giorgio Chiellini, grave sia per l'entità del trauma sia per il giocatore interessato. Possibile infatti che per Chiellini sia necessario uno stop per sei o sette mesi, per un rientro previsto ottimisticamente a febbraio del prossimo anno. Per il difensore di Juve e Nazionale è prevista ovviamente l'operazione chirurgica, in agenda nei prossimi giorni. A preoccupare non è, però, soltanto l'operazione, quanto la capacità dell'atleta 35enne di riassorbire i postumi dell'operazione e di tornare in campo senza accusare ricadute decisive per la carriera. A lui vanno i migliori auguri per una completa guarigione, nel frattempo però la Juventus dovrà andare avanti.

De Ligt è ovviamente il profilo numero uno per la sostituzione. Le parole dell'olandese nel dopo Parma-Juventus, parole di sorpresa per la mancata titolarità, non avevano fatto piacere allo spogliatoio bianconero, allo stesso Chiellini in particolare. L'ex-Ajax si sta ancora adattando al nuovo modo di interpretare la fase difensiva in Italia, come ha riferito Ronald Koeman in una recente intervista. Meno fisicità e più senso della posizione, ecco quanto viene ora richiesto a De Ligt, che tuttavia scenderà in campo questa sera contro il Napoli.

Con De Ligt e Bonucci titolari in questo momento, il mercato in uscita per quanto riguarda i difensori è ovviamente stato congelato. Demiral, ma soprattutto Rugani, verranno impiegati come riserve e una loro partenza è ora da escludere. Toccherà a Sarri in seguito fare le dovute valutazioni tecniche su una difesa orfana del suo miglior interprete. Affidarsi a giocatori 'nuovi' come De Ligt e Demiral e all'incompiuto Rugani o pescare nel mercato un colpo 'last minute' à la Umtiti, la questione dovrebbe stare tutta qui e una sua risoluzione dovrà realizzarsi nelle prossime ore vista l'imminente chiusura del mercato.


Altre notizie - News
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

JUVE: L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS BRUCIA TANTISSIMO. ESONERATO SARRI,

Juve: l’eliminazione dalla Champions brucia tantissimo. Esonerato Sarri, Niente da fare neanche quest’anno. La Juve esce malamente agli ottavi di finale di Champions contro una squadra modesta come il Lione. Nel doppio confronto la gara di andata è stata decisiva nel perseguire tale eliminazione....

CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE RIPARTONO: DATE, SEDI E TUTTI I DETTAGLI DELLE DUE COMPETIZIONI

Champions ed Europa League ripartono: date, sedi e tutti i dettagli delle due competizioniIl Comitato Esecutivo della UEFA ha finalmente preso delle decisioni e comunicato le linee guida generali per ciò che concerne le competizioni europee. Il mondo del calcio, con la ripresa dei principali campionati (almeno la maggior...

ESCLUSIVA EC-SISSOKO:"SI, MI SAREBBE PIACIUTO GIOCARE CON QUESTA JUVE"

Esclusiva EC-Sissoko:"si, mi sarebbe piaciuto giocare con questa Juve"In esclusiva per Eurochampions.it Momo Sissoko ex giocatore della Juventus    Come vedi questi ottavi di Champions league tra Juventus e Lione ?  “La juve è una grande squadra, farà di tutto per...

DANILO, L'UOMO DELLE COPPE, È UNO DEI GIOCATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA

Danilo, l'uomo delle coppe, è uno dei giocatori più vincenti della storiaDanilo, terzino bianconero, ex Manchester City e Real Madrid, ha fatto la storia del calcio mondiale vincendo le competizioni più ambite.