eurochampions.it
Mercoledì 27 gennaio 2021                     
Verso Atalanta-Verona di domani sera

Verso Atalanta-Verona di domani sera

Gasperini vs Juric, due filosofie (quasi) identiche
 di Emanuele Morabito   Vedi letture
Fonte: calcioinpillole

Il match che si disputerà sabato sera tra Atalanta e Verona non può non esser visto come lo scontro tra due filosofie tanto simili come quelle di Gian Piero Gasperini e Ivan Juric.

Il classico cliché che vedrà l’allievo sfidare il maestro in quello che non è soltanto un match calcistico. Assisteremo ad una partita di scacchi, ad una sfida studiata nei minimi dettagli dal punto di vista tattico. Assisteremo all’incontro tra una squadra diventata grande ed una sulla buona strada per esserlo. Osserveremo una sorpresa degli ultimi anni contro una delle sorprese più grandi al momento in Serie A.

Potremo ammirare ancora una volta all’opera i meccanismi perfetti dell’Atalanta di Gasperini, la ricerca maniacale degli spazi, il gioco verticale e il ruolo chiave degli esterni e dei terzi di difesa. Dall’altro lato ci sarà un Verona basato sugli stessi principi, ma con maggiore imprevedibilità in fase offensiva, con qualche concetto diverso a centrocampo dove è presente un regista mascherato piuttosto che il classico incontrista, con degli esterni chiamati ad agire in maniera diversa rispetto a quelli orobici.

Insomma, il concetto di base nelle due squadre è lo stesso e non potrebbe essere altrimenti vista la scuola “gasperiniana” seguita da Ivan Juric nei suoi primi anni da da allenatore (al Palermo soprattutto). L’attuale tecnico del Verona ha creato la propria squadra ispirandosi ai meccanismi dell’Atalanta, squadra prototipo di un calcio moderno, offensivo, fisico ma con qualche influenza del passato (la difesa a 3 su tutte).

Atalanta vs Verona

Juric e Gasperini non si sono affrontati tantissime volte, solo 2 per la precisione: nel primo incontro (Atalanta-Genoa) gli orobici batterono il Genoa allenato all’epoca da Juric con un sonoro 3-0. Nei due precedenti della scorsa stagione abbiamo visto prima la vittoria interna dell’Atalanta, maturata per 3-2 e poi il pareggio all’ombra del Bengodi, 1-1 alla ripresa del campionato post Coronavirus. Il Verona cerca dunque la prima vittoria contro l’Atalanta con Juric in panchina, a Bergamo dove sarà ovviamente ancora più difficile di quanto possa esserlo in casa propria.

Il Verona è reduce da una sconfitta con il Sassuolo per 0-2 mentre l’Atalanta arriva da un pareggio beffardo per 0-0 con lo Spezia. Risultati non felici per entrambe le compagine, che si apprestano a dare un cambio di marcia importante. Gli orobici attualmente si trovano al settimo posto in classifica con 14 punti (18 gol fatti, 14 subiti), mentre poco più giù il Verona con 12 punti al nono posto. Dunque, anche sotto questo punto di vista, il match assume un valore importante. Vedremo se gli scaligeri riusciranno ad effettuare il sorpasso o se l’Atalanta riuscirà a confermarsi più in alto.


Altre notizie - Serie A
Altre notizie

SONDAGGIO

LA JUVE è LA FAVORITA PER LA CHAMPIONS?
  Si
  No

IL LUNCH MATCH CON TORTELLINI AMERICANI. PIRLO TROVA L’ASSETTO DEFINITIVO DEL CENTROCAMPO

Il lunch match con tortellini americani. Pirlo trova l’assetto definitivo del centrocampoDopo la vittoria in Supercoppa di mercoledì, ìl lunch match dell’ultima giornata del girone di andata parla americano. 5 tiri, di cui un goal di testa, con giocate a tutto campo, tanti inserimenti, recuperi e soprattutto...

TRAGEDIA IN FRANCIA, MUORE IN CAMPO CHRISTOPHER MABOULOU

Tragedia in Francia, muore in campo Christopher MaboulouIl giocatore è morto per un arresto cardiaco mentre era in campo

INTER: VIA CONTE, ARRIVA ALLEGRI

Inter: via Conte, arriva AllegriSembra finita qui la storia tra Antonio Conte e l' Inter. Da indiscrezioni infatti sembrerebbe ormai certo l'addio del tecnico , con una buonuscita di 7 milioni. Conte starebbe cosi un anno fermo per poi riapprodare in nazionale al...

VERSO UN CALCIO PIÙ GLOBALE,INFANTINO ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE.

Verso un calcio più globale,Infantino annuncia una rivoluzione. Se ne parla da anni, ma adesso sembrano esserci idee più concrete per quanto riguarda una rielaborazione delle coppe internazionali sia per club che per nazionali. Gianni Infantino,attuale presidente FIFA, in occasione...